Come scegliere il porta merenda dei bambini

Porta merenda bambini, ecco come sceglierlo e cosa dare ai bambini per la pausa di metà mattina.

porta merenda

Come scegliere il porta merenda dei bambini? L'avvio dell'anno scolastico 2019-2020 si sta avvicinando e dobbiamo pensare a tutto il necessario per i nostri bambini. Sì, anche per la loro merenda di metà mattina o eventualmente per il pranzo, anche se il panino da casa potrebbe non essere più un'opzione prevista per i genitori italiani.

Per una semplice merenda, si può optare per delle bustine trasparenti o scatoline, a patto di usare prodotti non usa e getta, ma riutilizzabili: le scatoline con i personaggi preferiti di plastica leggera sono perfette, perché utilizzabili in eterno. Così come i sacchettini, in realtà. Per pasti più ricchi, invece, le borse di tela, magari termiche, come quella di Hello Kitty sono l'ideale. Occhio alle dimensioni: non esagerate con box troppo grandi o, al contrario, troppo piccoli. Dovete valutare bene le dimensioni per poter inserire il porta merenda nello zaino dei bambini e riuscire a contenere e proteggere il loro snack, importantissimo per metà mattina.

Pulite ogni giorno il porta merenda, perché sappiamo bene che i bambini non fanno mai troppa attenzione alle questioni di igiene, anche se il cibo forse è meglio avvolgerlo in tovagliolini che i bambini potranno anche usare per pulirsi a fine merenda.

Cosa mettere nel porta merenda dei bambini


Ed ecco delle idee per la merenda dei bambini:


 

Foto Pixabay

  • shares
  • Mail