Idratazione dei bambini: i genitori devono dare il buon esempio

I genitori devono insegnare ai bambini a bere l’acqua e a preferirla ad altre bibite, perché è ciò che idrata il corpo realmente.

Il bambino deve bere. In questa estate così calda, l’idratazione è sicuramente stato il punto chiave della salute di grandi e piccini. Un sondaggio, realizzato da Nestlé Waters e da Ipsos, in diversi Paesi nel mondo ha dimostrato che sono i genitori a scegliere l’acqua per i bimbi, a mettere paletti alle bevande zuccherate. E quando mamma e papà si occupano di questi dettagli, i piccoli apprezzano maggiormente l’acqua.

L’82 percento dei genitori fa di tutto per assicurarsi che il proprio bambino beva abbastanza acqua e gliela propone regolarmente. Le famiglie meno attente a questo dettaglio sono quelle francesi.

Difficile dire no ai piccoli quando chiedono le bibite zuccherate, anche perché il 65% dei bambini ammette di preferirle. Tra l’altro, possono avere più accesso alle bevande zuccherate di quanto i loro genitori siano a conoscenza. Come mai? Il 53% dei bambini afferma di avere numerose occasioni per bere bevande dolci, in parte perché le scuole negli Stati Uniti, in Messico e in Cina sono abbastanza permissive

L’educazione a bere acqua deve essere impartita dai genitori, sono loro che devono dare l’esempio, ricorrendo anche a trucchi per promuovere il consumo di acqua, come aromatizzarla con sciroppi, diluire il succo di frutta o offrire acqua frizzante ai bambini. È poi importante mettere dei limiti agli zuccheri.

  • shares
  • Mail