Idee per l'accoglienza a catechismo, per il nuovo anno

Idee per l'accoglienza a catechismo: ecco come iniziare un nuovo anno insieme.

Idee per l'accoglienza a catechismo

Idee per l'accoglienza a catechismo, come iniziare un nuovo anno insieme? Le catechiste in questo mese di settembre, insieme ai parroci e alle suore, staranno sicuramente iniziando a prepararsi per gli incontri settimanali con i bambini che dalla prima elementare, quando di solito si inizia il catechismo, alla Cresima, quando di solito si finisce, saranno impegnati a scoprire la religione cattolica.

Il segreto è cominciare bene. Magari con una grande festa alla quale partecipano tutti i bambini della parrocchia: si possono organizzare tornei, giochi, canzoni, spettacoli e, ovviamente, una bella merenda da condividere. Meglio se in spazi all'aria aperta, se il tempo ancora lo consente. Altrimenti le sale dell'oratorio andranno benissimo. L'accoglienza dovrebbe essere piacevole e permettere a tutti di conoscersi, se è la prima volta, o di incontrarsi di nuovo dopo una lunga estate.

I bambini si possono accogliere a catechismo con cartelloni che raccontano, con colori e immagini, gli insegnamenti di Gesù: l'amore, la fratellanza, la pace, la solidarietà, l'impegno e così via. Ci sono molte immagini classiche che si possono scaricare online o se le catechiste sono brave possono anche realizzarle a mano. L'importante è cominciare con il tema che, classe per classe, si vuole affrontare. Così da introdurre fin dal primo giorno il filone che si vorrà seguire.

Durante il primo incontro spazio anche ai bambini. Possiamo far raccontare loro storie e aneddoti dell'estate appena trascorsa legati al tema che verrà vissuto durante l'anno oppure si possono coinvolgere in giochi divertenti, in rappresentazioni o in quiz per scoprire cosa si aspettano loro e cosa si aspettano le catechiste dal nuovo anno. Una chitarra per cantare tutti insieme non deve mancare, perché piace ai piccoli come ai grandi.

Foto Pixabay

  • shares
  • Mail