Seguici su

Salute e benessere

Le case di accoglienza per i bambini con genitori ricoverati per Coronavirus

Le case di accoglienza per i bambini di Milano e Torino sono nate per accogliere i bimbi che hanno entrambi i genitori ricoverati per Coronavirus.

Coronavirus case di accoglienza bambini

Dove vanno i bambini che hanno entrambi i genitori malati di Coronavirus? Chi si occupa di loro e li accudisce durante la quarantena e fino a quando non tornano i genitori? A Milano e a Torino sono nate delle apposite case di accoglienza dove i bambini possono stare in quarantena e al sicuro, delle realtà che si prendono cura dei piccoli, mantenendo il difficile ma necessario distanziamento sociale.

Siamo tutti stanchi di stare a casa, di non poter uscire e di dover rispettare le regole, ma quando ci sembra di impazzire perché i bimbi fanno i capricci o non smettono di piangere, ricordiamoci che noi siamo quelli fortunati, quelli sani.

[related layout=”big” permalink=”https://bebeblog.lndo.site/post/225037/coronavirus-alimentazione-sana-attivita-fisica-bambini”][/related]

I bambini che hanno entrambi i genitori ricoverati per il Covid-19 ma che non si sono ammalati, se non hanno parenti vicini, si ritrovano soli da un momento all’altro. E non è facile trovare una sistemazione perché è probabile che siano contagiosi e asintomatici, quindi serve la massima prudenza. A Torino è nata Casa Combo, una casa di accoglienza temporanea portata avanti dall’Opera Torinese del Murialdo con l’aiuto delle cooperative EduCare e Liberitutti. I bambini vivono da soli in una stanza, i fratelli tutti insieme, e hanno la playstation per giocare, un computer per seguire le lezioni e fare i compiti e anche per mantenere i contatti con gli amici fuori e gli altri ospiti della casa di accoglienza. In camera gli vengono portati i loro pasti preferiti e si cerca di farli sentire a casa e coccolati.

Anche a Milano, già da fine marzo, è stata allestita una struttura simile per accogliere i bambini temporaneamente soli, e in cui possono contare sull’aiuto della cooperativa sociale La Cordata con assistenza di 24 ore su 24.

Una storia simile anche ad Ancona, il bambino è stato ospitato in una camera di albergo del Seeport e aiutato in ogni modo possibile lungo tutto il periodo di isolamento per la quarantena. Il bambino purtroppo ha perso il papà a causa del Coronavirus, ma la mamma è guarita e sta finendo la quarantena a casa per essere certa di non contagiare il figlio. Storie tristi che ci vorrà molto tempo per smaltire. La pandemia da Covid-19 ha spezzato molte famiglie, tanti anziani ma anche molti giovani.

Foto | Pixabay
Via | Vanityfair

Leggi anche

cyberbullismo, ragazza con lo smartphone cyberbullismo, ragazza con lo smartphone
Scuola1 giorno ago

Come gestire il cyberbullismo: una guida per i genitori

Ecco qualche consiglio per affrontare il problema del cyberbullismo. Il cyberbullismo è diventato un problema sempre più diffuso tra i...

Ortisei chiesa Dolomiti paesaggio di montagna Ortisei chiesa Dolomiti paesaggio di montagna
Intrattenimento3 giorni ago

Ortisei: la meta di vacanze nel cuore della splendida Val Gardena

Tra le tante destinazioni fra cui è possibile scegliere quando si programma un soggiorno in Alto Adige, non si può...

Papà accompagna la figlia a scuola Papà accompagna la figlia a scuola
Scuola3 giorni ago

Affrontare il cambio di scuola: come supportare i bambini

Ecco qualche consiglio per supportare i bambini per il cambio scuola. Il cambio di scuola è un momento di grande...

Padre e figlia che parlano Padre e figlia che parlano
Scuola6 giorni ago

Parlare di droghe e alcol con i figli: una guida per i genitori

Ecco qualche consiglio per parlare di droghe e alcol con i propri figli. L’educazione dei figli è una delle sfide...

Mano che accarezza fiori di lavanda Mano che accarezza fiori di lavanda
Salute e benessere1 settimana ago

Proprietà della lavanda e sul suo uso nei cosmetici

La lavanda, conosciuta scientificamente come Lavandula, è una pianta che non solo cattura l’attenzione per la sua bellezza e il...

bambino legge un libro bambino legge un libro
Scuola1 settimana ago

La lettura come fondamento dell’apprendimento: strategie e consigli

La lettura è fondamentale per l’apprendimento e lo sviluppo personale. Ecco qualche consiglio per migliorare la capacità di lettura. La...

scuola bambini computer lezione scuola bambini computer lezione
Scuola1 settimana ago

L’impatto dell’uso della tecnologia in età scolare

In questo articolo, esploreremo l’impatto dell’uso della tecnologia in età scolare. Negli ultimi anni, l’uso della tecnologia si è diffuso...

bambini al doposcuola che svolgono attività creative bambini al doposcuola che svolgono attività creative
Scuola2 settimane ago

La scelta del doposcuola: cosa considerare

La scelta del doposcuola è un processo che richiede tempo e attenzione. Ecco cosa bisognerebbe considerare. La scelta del doposcuola...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola2 settimane ago

Gestire lo stress dei compiti: consigli per genitori e bambini

Ecco alcuni consigli utili per affrontare lo stress dei compiti sia per i bambini che per i genitori. I compiti...

mamma e figlia scelgono il materiale scolastico mamma e figlia scelgono il materiale scolastico
Scuola3 settimane ago

Scegliere il materiale scolastico: tra utilità e divertimento

La scelta del materiale scolastico è un aspetto importante per gli studenti di tutte le età. Ecco qualche consiglio. La...

ragazza che sorride e va alla scuola media ragazza che sorride e va alla scuola media
Scuola3 settimane ago

Preparare il tuo bambino per la scuola media: una transizione importante

La transizione alla scuola media è un momento importante nella vita di un bambino. Ecco qualche consiglio utile. La transizione...

famiglia viaggio famiglia viaggio
Scuola4 settimane ago

Vacanze scolastiche: idee per attività educative e divertenti

Ecco alcune idee per attività educative e divertenti da fare durante le vacanze scolastiche. Le vacanze scolastiche sono un momento...