Seguici su

Salute e benessere

Sintomatologia sospetta per Covid-19 nei bambini: cosa fare a casa e a scuola

Esiste una sorta di procedura che i genitori, ma anche le scuole e i pediatri, devono seguire in caso ci sia il sospetto che il bambino sia positivo al covid-19.

Febbre nei bambini

Come faccio a capire se mio figlio al Covid-19? Questa è un po’ la domanda che ci stiamo facendo tutti e che affligge non solo i genitori, ma anche i docenti. Riconoscere l’infezione non è semplice, soprattutto durante l’autunno/inverno quando le infezioni respiratorie e l’influenza domineranno. Il pediatra Antonio Di Mauro ha riassunto le linee guida della FIMP – Federazione Italiana Medici Pediatri, per indicare a genitori e insegnati come si devono comportare in caso di sintomatologia sospetta per COVID-19 nei bambini. Ricordiamo che i sintomi possono essere febbre superiore a 37,5°C, tosse, cefalea, sintomi gastrointestinali (nausea/vomito, diarrea), faringodinia, dispnea, mialgie, rinorrea/congestione nasale.

[related layout=”big” permalink=”https://bebeblog.lndo.site/post/227597/rientro-scuola-azzolina-coronavirus-rischio-zero-non-esiste”][/related]

COSA DEVONO FARE I GENITORI

  • misurare la Temperatura ogni giorno prima di portare il bambino a scuola
  • comunicare tempestivamente le assenze per motivi sanitari
  • comunicare immediatamente alla scuola se l’alunno è stato a contatto stretto con un caso confermato COVID-19 (es. convivente di un caso positivo);
  • tenere a casa il bambino in caso di sintomi sospetti per COVID-19
  • contattare il Pediatra se presenti sintomi sospetti per COVID-19 (non recarsi autonomamente all’ambulatorio o al Pronto Soccorso)

COSA DEVE FARE IL PEDIATRA DI FAMIGLIA

  • valutare clinica (triage telefonico) del caso segnalato dai genitori
  • richiedere tempestivamente il test diagnostico in caso di sintomi sospetti per COVID.19
  • se il tampone è negativo, valutare se ripeterlo dopo 2-3 giorni in base all’evoluzione clinica del caso
  • se il test risulta negativo far rientrare a scuola dopo guarigione clinica e attestazione dell’esecuzione del percorso
    comunicare eventuali “soggetti fragili” (es. bambini cronici o affetti da patologie polmonari o con
    immunodeficenza) maggiormente a rischio di complicanze da COVID

COSA DEVE FARE IL DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE (DdP)

  • identificare le figure professionali di riferimento per il collegamento funzionale tra scuola e medici curanti

In caso di tampone positivo

  • effettuare indagine epidemiologica
  • informare, in collaborazione con il dirigente scolastico, le famiglie dei bambini/studenti individuati come contatti stretti e predisporre una informativa per gli utenti e lo staff della scuola;
  • porre i contatti stretti in quarantena per 14 giorni dalla data dell’ultimo contatto con il caso confermato.
  • avvisare il medico curante dei contatti stretti
  • predisporre la sanificazione degli ambienti in caso di positività
  • decidere su eventuali chiusure parziali o totali della scuola
  • tamponi di controllo (due a distanza di 24 ore uno dall’altro).
  • rientro a scuola se entrambi tamponi negativi (Certificazione della ASL importante per chiudere la quarantena)
  • decidere la strategia più adatta circa eventuali screening al personale scolastico e agli alunni.
  • sorveglianza attiva dei soggetti fragili in accordo con PLS e MMG

COSA DEVE FARE LA SCUOLA

  • In caso di sintomi insorti a scuola, isolare il bambino, assicurare il distanziamento e mantenere le mascherine nel bambino > 6 anni
  • Fare rispettare, in assenza di mascherina, l’etichetta respiratoria e il distanziamento
    Avvisare i genitori
  • Pulire e disinfettare le superfici della stanza o area di isolamento dopo che l’alunno è tornato a casa
  • Chiudere e sanificare le aree utilizzata da un soggetto risultato positivo nei 7 giorni precedenti
  • Comunicare al DdP i nominativi dei contatti stretti nelle 48 ore precedenti di un caso positivo
  • Comunicare al DdP se si verifica un numero elevato di assenze improvvise di studenti in una classe;

Leggi anche

bambino che sorride bambino che sorride
Scuola12 ore ago

Il ruolo della musica nell’educazione dei bambini

Qual è il ruolo che la musica svolge nell’educazione dei bambini? Scopriamolo insieme. La musica ha un ruolo fondamentale nell’educazione...

Ragazza che pianifica la sua alimentazione Ragazza che pianifica la sua alimentazione
Scuola3 giorni ago

Alimentazione e apprendimento: consigli per una dieta equilibrata

Una dieta equilibrata è fondamentale per il nostro benessere generale e per la nostra capacità di apprendimento. L’alimentazione svolge un...

bambina con le mani insaponate bambina con le mani insaponate
Scuola4 giorni ago

Igiene e salute a scuola: insegnare le buone abitudini

L’igiene e la salute sono aspetti importanti, soprattutto per i bambini a scuola. L’igiene e la salute sono due aspetti...

donna che sorride donna che sorride
Scuola7 giorni ago

Gestire la routine mattutina: consigli per partire bene

Gestire la routine mattutina in modo efficace può fare la differenza nella qualità della giornata. La routine mattutina è un...

mamma e figlia mamma e figlia
Scuola1 settimana ago

Come affrontare l’ansia da separazione all’asilo

Ecco qualche strategia per affrontare l’ansia da separazione all’asilo. L’ansia da separazione è un problema comune che molti bambini affrontano...

mamma e figlia mamma e figlia
Scuola2 settimane ago

Prepararsi al primo giorno di scuola: una guida per le mamme

Il primo giorno di scuola è un momento emozionante e significativo nella vita di un bambino. Ecco come prepararsi! È...

mamma bambina libro mamma bambina libro
Scuola2 settimane ago

Incoraggiare la lettura a casa: consigli per i genitori

Leggere a casa può aiutare i bambini a sviluppare competenze linguistiche, cognitive e sociali. La lettura è un’attività fondamentale per...

mensa scolastica mensa scolastica
Scuola2 settimane ago

Intolleranze alimentari e mensa scolastica: una guida

Le intolleranze alimentari sono diventate sempre più comuni negli ultimi anni, ecco come affrontarle. Le intolleranze alimentari possono essere particolarmente...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola3 settimane ago

Il ruolo dei genitori nei compiti a casa: trovare un equilibrio

I compiti a casa sono una parte essenziale di ogni studente, ecco come trovare un equilibrio con i genitori. Svolgendo...

Studenti Studenti
Scuola3 settimane ago

Scegliere l’abbigliamento scolastico: comodità e stile

Scegliere l’abbigliamento scolastico giusto è una questione di equilibrio tra comodità e stile. L’abbigliamento scolastico è un aspetto importante della...

bullismo bullismo
Scuola3 settimane ago

Affrontare il bullismo a scuola: consigli per i genitori

In questo articolo, esploreremo alcuni consigli pratici per i genitori che desiderano affrontare il bullismo. Il bullismo è un problema...

bambino fa merenda bambino fa merenda
Scuola3 settimane ago

La merenda perfetta per la scuola: idee sane e gustose

La merenda perfetta per la scuola dovrebbe essere sana, gustosa e nutriente. Ecco qualche idea! La merenda è un momento...