Box per bambini: quale scegliere e quando usarlo

Ecco le caratteristiche da valutare nel momento dell'acquisto di un box per bambini ed i consigli utili relativi ai modi di utilizzo

Box per bambini: quale scegliere e quando usarlo

Sull'utilità dei box per bambini non c'è dubbio: permettono alla mamma di stare tranquilla mentre è impegnata potendo contare sul fatto che il proprio bimbo si trovi all'interno di un ambiente sicuro, dal quale non possa uscire se non con l'intervento di un adulto.

I box rappresentano, per i più piccoli, un ambiente confortevole. Al momento dell'acquisto assicuratevi che quello prescelto sia omologato secondo i criteri dettati dalla normativa europea e dotato di un fondo morbido: non sempre lo è, rendendo necessario l'acquisto di un tappetino apposito.

Accertate anche che il corrimano sia ben imbottito e, per tale motivo, non rappresenti un potenziale pericolo per il bimbo che, molto probabilmente, vi sbatterà spesso. La rete esterna dovrà essere molto fitta, anti intrappolamento sia delle dita che della catenella del ciuccio.

In quanto al materiale, questo dovrebbe essere rigorosamente atossico e lavabile, per garantire una perfetta igiene all'interno. E' preferibile che il box sia dotato di alcune maniglie di sostegno, a prova di morso, che fungano da supporto al piccolo laddove voglia mettersi in piedi.

Una volta all'interno del box, il bimbo può essere lasciato libero di giocare: ponete dentro dei giochi sicuri che potrà maneggiare stimolando il tatto ed allo stesso tempo la vista.

Tra i contro legati all'utilizzo dei box, letteralmente scatola, per altri, invece, “gabbia”, c'è il fatto da non sottovalutare che possano in qualche modo limitare il bambino interferendo con la sua esperienza relativa all'ambiente circostante. Questa è l'età nella quale ha inizio la scoperta, nella quale si comincia a gattonare, ad afferrare gli oggetti, ad esplorare insomma. All'interno del box tutto ciò non può verificarsi.

Da qui la raccomandazione di far sostare il bambino al suo interno per un tempo limitato a quelle che siano effettivamente le vostre necessità: non approfittate della sicurezza derivante dal suo utilizzo, alla lunga risulterà controproducente per il piccolo e per voi stessi: un'ora al giorno potrebbe rappresentare il giusto compromesso.

Foto | Via Amazon

  • shares
  • Mail