Barbie e le tre moschettiere: un cartone pericoloso per i genitori.

Bambola di Barbie AraminaIeri sera ci siamo messi tutti e tre davanti alla tv per guardare Barbie e le tre moschettiere su Italia Uno. Mio marito era colpito dalla sceneggiatura e dalla regia del lungometraggio. In effetti, i cartoni di Barbie sono fatti bene (se si eccettua la terribile colonna sonora di Barbie e il castello di diamanti) e si lasciano seguire anche da un pubblico adulto.

Il guaio dei cartoni in televisione è che prima o poi arriva la pubblicità e siccome non voglio che la piccola la guardi metto la schermata del televideo e abbasso il volume fino a che il film non ricomincia. Così ho fatto anche ieri, spezzando l'incantesimo serale e mentre approfittavo della pausa per sistemare il computer, sento alle mie spalle una vocina determinata che urla "en garde!".

Il tempo di girarmi e c'era mia figlia che mi puntava contro la sua scopina blu intimandomi di combattere. Come arma potevo scegliere tra un telecomando o un ramo d'edera sottratto al giardino dei vicini. Non ha ancora imparato a classificare le armi, evidentemente. Di sicuro, per un nanosecondo ho di nuovo apprezzato i vecchi cartoni maschilisti in cui le bambine imparavano a comportarsi da vere principesse (addormentate).

Foto | ToysBlog

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: