Come prepararsi al parto naturale, gli esercizi utili per rilassarsi

Alcuni esercizi utili per rilassarsi in vista del parto naturale.

di miriam

Il parto si avvicina e si avvicinano anche le tensioni e le paure, siete preoccupate e ansiose, ma non temete è normale. La cosa più importante in questo ultimo trimestre di gravidanza è prepararsi al parto naturale, trovare una dimensione ideale e cercare di rilassarsi e riposarsi al massimo, sia fisicamente che psicologicamente, perchè il benessere psicofisico della futura mamma influisce senza dubbi sullo svolgersi del parto. Se i muscoli sono tesi, e si soffre di ansia e paura, il parto sarà di sicuro più difficile. Oggi vi proponiamo dunque alcuni esercizi facili da fare in casa, per rilassare muscoli e mente.

Il primo esercizio dovete svolgerlo a terra su un tappetino morbido da palestra. Abbandonate sul dorso e completamenre rilassate appoggiate la testa su un soffice cuscino. Tenete le braccia lungo i fianchi staccate leggermente dal corpo con i gomiti in fuori, le mani abbandonate sul pavimento e le dita appena ricurve. Divaricate le gambe tenendole appena piegate (ponete un cuscino sotto le ginocchia). Ottenuto il rilassamento iniziate la respirazione prima addominale poi toracica (impegnando cioè prima i muscoli addominali, quindi il torace).

La respirazione è di vitale importanza per ammorbidire tutti i muscoli e per il relax mentale, quindi concentratevi più di una volta per provare la tecnica prima del parto, vi darà forza ed energia nel momento del travaglio, e se fatta nel corretto modo, la respirazione è in grado di far rilasciare ormoni che alleviano il dolore naturale del parto e delle contrazioni.

Ecco un secondo esercizio da realizzare: appoggiate la guancia destra su un cuscino. Piegate il braccio destro a squadra portandolo verso l’esterno. Distendete la gamba destra e ponete la sinistra a squadra. Ottenuto il rilassamento iniziale fate la respirazione prima addominale poi toracica. Ripetete l’esercizio 8-10 volte.

Ed ecco un ultimo esercizio per rilassarsi da fare comodamente in casa: state sdraiate sul dorso, le gambe leggermente divaricate, e piegate a squadra le ginocchia. Quindi abbandonate completamente all’infuori prima un ginocchio poi l’altro, dondolandovi leggermente sull’osso sacro. L’articolazione del fianco che si piega deve rimanere perfettamente rilassata. Respirare molto lentamente. Tale posizione va alternata da un fianco all’altro. Ripetete l’esercizio descritto 8-10 volte.

Via | Ginecologo.it

Foto | Flickr