Stacey Herald alla terza gravidanza malgrado l'osteogenesi

Stacey con il marito ed una delle figli Stacey Herald, una donna di 35 anni, è affetta da Osteogenesi imperfetta, una malattia che rende le ossa fragili sin da quando il feto è nella pancia della mamma. A causa della malattia Stacey è alta circa 71 centimetri. Stacey è diventata famosa perché è ormai alla sua terza gravidanza. Ogni volta che resta incinta o che si appresta a partorire Stacey rischia la vita perché le dimensioni dell'utero e del feto sono sproporzionate rispetto al corpo della madre, che viene "occupato" praticamente tutto. Ai medici che le sconsigliano di procedere con la gravidanza lei risponde che visto che nonostante la malattia lei è lì, ancora viva, con due figli, perché non aspettarsi un altro miracolo e sperare per il meglio?

Come dice un medico sul sito Mamma e papà: I bambini con Osteogenesi imperfetta dovrebbero essere incoraggiati a ricevere un'ottima educazione ed a sviluppare al massimo le capacità intellettuali poiché il supporto psicologico e la stimolazione sono di cruciale importanza. La maggior parte dei pazienti sono persone intelligenti che riescono a adattarsi ai loro problemi e diventano utili, indipendenti e produttivi per la società.

Quello che però mi chiedo in casi come questi è se sia giusto mettere al mondo un altro bambino malato, che soffrirà molto. Lo stesso è accaduto a uno dei figli di Michel Petrucciani, famoso pianista affetto da osteogenesi. Nel caso di una donna poi, mi chiedo anche se sia giusto rischiare di lasciare orfani i figli che già sono al mondo. La mia, vi garantisco, non è una domanda retorica.

Via | Momlogic

  • shares
  • Mail
4 commenti Aggiorna
Ordina: