Educare i nostri figli alle buone maniere passando più tempo con loro

abbraccio con papà
Essere genitori di questi tempi è davvero complicato. Il nostro compito, così come quello dei nostri genitori con noi, è soprattutto quello di educare i bambini. Una funzione che non può essere svolta dalla scuola o almeno non soltanto. A noi l'arduo compito di comunicare ai nostri figli, sin da quando sono piccolissimi, l'amore che li circonda, la gioia e la felicità per il grande dono della vita ricevuta, ma anche i valori inprescindibili e il rispetto per le regole di base. I nostri figli impareranno l'educazione guardando innanzitutto ciò che accade all'interno della nostra famiglia. E' lì che vedono davanti ai loro occhi come ci si muove in un piccolo microcosmo e queste esperienze sono quelle che li forgeranno.

Ma come si fa a crescere i figli educandoli alle buone maniere e al rispetto per gli altri con tutto il brutto che c'è in giro e che vedono in TV? Secondo gli psicologi, la cosa più importante è sapere gestire bene la quantità e la qualità del nostro tempo insieme a loro. Molti di noi hanno davvero poco tempo per stare con i propri figli ed è un peccato perchè per stabilire una relazione affettiva solida c'è bisogno di trascorrere insieme tanto tempo. Quando i bambini sentono di aver acquisito un rapporto unico con noi, allora l'onestà e la fiducia entrano a far parte del loro patrimonio educativo.

I genitori che passano poco tempo con i propri figli e non ne passano affatto avranno dei bambini reattivi, ribelli, con scarsa autostima e in alcuni casi persino depressi. Lo so che è difficile passare del tempo con i figli quando entrambi i genitori lavorano e questo non deve farci sentire in colpa. Ma ciò che gli esperti sembrano volerci suggerire è che non dobbiamo nemmeno nasconderci dietro la giustificazione che anche se scarso il nostro tempo con loro è di qualità. Non è così e se ci riflettiamo con calma è facile riconoscerlo.

Dite la verità: ma come si fa a dare un tempo di qualità a nostro figlio quando si torna a casa alle sette di sera stanchi morti, assonnati, arrabbiati e con ancora tremila cose da fare? Anche se siamo i migliori genitori del mondo, non riusciremo a fingere che tutto fili liscio e nostro figlio ha delle antenne lunghissime che arrivano fin dentro il nostro cuore.

Via | Divine Caroline
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: