Sondaggio: tatuaggi e gravidanza

tatuaggio gravidanzaÈ una questione senza dubbio marginale rispetto ai problemi che una gravidanza può comportare, eppure conosco tante persone che si sono trovate di fronte al dilemma tatuaggio in vista di una futura gravidanza o durante e dopo il parto, quando inevitabilmente, in base alla sua posizione, il disegno finisce per deformarsi a causa della perdita di tonicità della pelle o per via delle smagliature.

Chi di voi ha un tatuaggio e non ha mai pensato di rinunciarvi dopo la gravidanza? La posizione fa la differenza o basta solo esserne convinte per tenerselo a prescindere da tutto? Ve lo fareste mai cancellare? O fate parte di quella pur piccola ma presente cerchia di persone che l’hanno fatto dopo il parto a segnare un momento cruciale della propria vita?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail