Il pronto soccorso per animali di Peluche ospitato nello Zoo di Napoli

Scimmiette di pelucheNel parco dello Zoo di Napoli è stato aperto, da pochi giorni ma con immediato successo, un Pronto Soccorso per animali in peluche. Scopo del pronto soccorso non è solo riparare i pupazzetti dei bambini, ma insegnare ai piccoli a recuperare e riutilizzare i giochi rotti. Inoltre, dopo aver superato un piccolo test, ai bimbi viene anche rilasciato un attestato di "Amante degli animali" con allegate le dieci regole dell'animalista. Il progetto, ideato dall'associazione Watchdog (che vigila sul benessere degli animali dello zoo), si avvale dell'aiuto dello storico (lavora dal 1800) Ospedale delle Bambole di Tiziana Grassi.

Di Ospedali o Cliniche delle bambole ne sono rimasti ben pochi in Italia. Ricordo un'intervista rilasciata a Ulisse in cui una dottoressa delle bambole (forse la stessa Tiziana Grassi) raccontava della bellezza del suo lavoro e della difficoltà a trovare pezzi di ricambio per i suoi pazienti. Le bambole presenti sul mercato negli ultimi anni sono infatti pensate per essere buttate e non ricostruite. Una mentalità che oggi si applica praticamente a tutto ciò che compriamo (pc, phon, lavatrice, eccetera) e che noi genitori per primi dovremmo cominciare a mettere in discussione.

Via | Corriere del mezzogiorno
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail