Prepariamoci al Natale

natale

Se state pensando con crescente angoscia che il prossimo Natale è oramai vicino e che anche quest'anno verrete invasi da alberi, presepi, palle e stelle, per non parlare di pranzi e cene capaci di far salire il colesterolo a chiunque, vi ricordo che il Natale è la festa dei bambini e che i pargoletti non resteranno tali per sempre, quindi godeteveli perchè un giorno vi guarderanno sdegnati dichiarando che loro a Babbo Natale non ci hanno mai creduto e che se ne vanno in vacanza in montagna dove ci sono altri giovani con cui divertirsi.

Avvisati di questo particolare strappa lacrime, è bene essere pronti per ogni richiesta non tanto la parte regali, che per fortuna è aiutata da nonni, zii e amici, ma quella della tradizione altrimenti rischiamo di sentirci genitori inadatti, indifferenti, e i sensi di colpa sono pronti a colpirci senza pietà.

A partire dal calendario dell'avvento, oggetto di cui ho iniziato a sentir parlare scrivendo su bebeblog, salva per un pelo, per poi proseguire in decorazioni, albero e dolci, che se assenti potrebbero provocare un trauma all'angioletto, per l'occorrenza tramutato in diavoletto; Per esempio vi state preparando a scrivere la Lettera a Babbo Natale? Si sa che le Poste non sempre sono affidabili, quindi è bene prendersi per tempo, e ricordatevi che il giorno dell'albero è l'8 dicembre, spero, quindi tutti pronti con gli addobbi, e per quest'anno il senso di colpa è fregato.

  • shares
  • Mail