Cosa succede nel quarto mese di gravidanza, qual è lo sviluppo del feto e quali analisi fare

Cosa succede nel quarto mese di gravidanza

Il quarto mese di gravidanza inaugura il secondo trimestre di dolce attesa e sancisce la fine del primo trimestre, uno dei periodi più delicati per la donna. Spesso il quarto mese invece vede un gradito recupero generale nella futura mamma dai più fastidiosi sintomi di attesa, soprattutto una sensazione di immenso sollievo grazie alla nausea quasi scomparsa (la maggior parte delle volte). La pancia inizia a fare capolino da sotto gli abiti e da adesso in poi crescerà a ritmo voluminoso. Durante il quarto mese è importante fare tutte le svariate analisi del sangue e delle urine prescritte dal ginecologo, tra cui un esame di urine completo, urinocultura, alfafetoproteina (APP), tri-test e il tampone vaginale.

Per quanto riguarda il bambino, dal quarto mese in poi il suo sviluppo sarà incredibilmente veloce. Alcune mamme già durante queste settimane della fine del quarto mese, avvertono i primi movimenti del piccolo/a, che inizia a scalciare e a fare sentire la sua presenza nel pancino della mamma. Tra poco -se il bambino si gira nel momento perfetto- potrete scoprire, se lo volete, anche il sesso del cucciolo.

Il piccolo ha durante il quarto mese già tutte le sembianze di un neonato in miniatura. Tutti gli organi tuttavia si devono ancora irrobustire e si svilupperanno fino quasi a termine. I capelli stanno crescendo e il corpicino è ricoperto da una sottile peluria di protezione. La mamma invece, sollevata dalla diminuzione delle nausee grazie agli ormoni stabilizzati (si spera), inizierà ad avere un forte appetito. Non vi preoccupare è normale, l'importante è non eccedere con dolci e junk food, al contrario mangiare tanti alimenti sani e nutrienti. Ricordate anche di mettere una crema per le smagliature sul pancione già da questo periodo, così da preparare la pelle al forte cambiamento elastico che presto avverrà.

Potrebbe comparire sul corpo della futura mamma anche una linea nera sotto l'ombelico, non temete è normale, è la famosa linea alba o nigra (non sempre compare) e scomparirà dopo il parto. In questo mese vanno seguite più che mai tutte le precauzioni d'obbligo in gravidanza, no ai medicinali (o sotto esclusivo controllo medico), alimentazione curata ed equilibrata, sì allo sport ma dolce (e con attenzione). Durante il quarto mese il bambino inizia ad essere molto sensibile al tatto della mamma, iniziate ad instaurare con lui il meraviglioso rapporto che durerà una vita e più, coccolandolo, e magari cantando una dolce canzone e ascoltando della buona musica, un toccasana psicofisico per mamma e piccolino.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail