Seguici su

Giochi

Dieci regole per scegliere il giocattolo sicuro

10 regole sembrano tante, ma quando si tratta della sicurezza dei nostri bambini, le precauzioni non sono mai troppe.

Dieci regole per scegliere i giocattoli ‘giusti’ a Natale, tutelando l’incolumità fisica dei bambini. Le hanno elaborate gli esperti dell’ospedale pediatrico Bambino Gesù di Roma, e pubblicate sul portale web, in vista all’acquisto dei doni da mettere sotto l’albero. Eccole:

    1. Ogni giocattolo deve essere contrassegnato dal marchio CE che ne garantisce la conformità alle norme europee. Questo marchio, che certifica la piena osservanza della legge 313, viene apposto direttamente dal fabbricante o da un ente certificatore accreditato dal ministero delle Attività produttive. Anche se il marchio CE non garantisce da tutti i rischi, è sconsigliato l’acquisto di giocattoli che ne sono sprovvisti.

    2. Sono proibiti i giocattoli alimentati direttamente con presa elettrica. Per la maggiore sicurezza del bambino è necessario scegliere quelli a batteria. Nel caso di giocattoli elettrici (trenini, ferri da stiro, forni) devono poter funzionare solo tramite trasformatore esterno con dispositivo salvavita a bassa tensione (massimo 24 Volt). Oltre al marchio CE, deve essere apposto quello Imq dell’Istituto del marchio di qualità. In ogni caso, è prudente sorvegliare il bambino quando gioca con questi meccanismi elettrici.

    3. Rispettare la fascia di età indicata sulla confezione. Per le caratteristiche dei materiali e la dimensione dei componenti rimovibili, un giocattolo sicuro per una fascia di età può risultare molto pericoloso per età inferiori.

    4. Attenzione ai materiali utilizzati. In caso di giocattoli di stoffa o di peluche, oltre al marchio CE, si consiglia di controllare che i tessuti siano di alta qualità (peli che non si staccano, occhi e naso ben fissati, cuciture solide, nastri corti e imbottitura che non si sbriciola) e che non siano infiammabili. Il bambino sottopone il giocattolo a veri e propri test di resistenza e ha una naturale vocazione alla curiosità di capire cosa contiene, per cui è portato a rompere l’involucro e a esplorarne il contenuto, spesso portandolo alla bocca. Occhi e naso in plastica dura possono essere inalati e provocare soffocamento.

    5. Verificare che le dimensioni di tutti i giocattoli e delle parti staccabili siano tali da non poter essere inalati o ingeriti. Se di plastica, verificare che sia in ABS, più costosa, ma con la peculiarità di essere non infiammabile. Spesso i giocattoli contraffatti sono di materiale plastico scadente, pericoloso per lesioni alla cute e alle mucose per alcune imperfezioni costruttive e facilmente infiammabili.

    6. Evitare i giocattoli con bordi o punte taglienti. Nel caso il materiale costruttivo fosse metallico, verificare che i bordi siano opportunamente ‘orlati’ e che non ci siano punti di ruggine. Verificare periodicamente il buono stato di conservazione e l’assenza di rotture per giocattoli già presenti in casa da tempo. L’uso potrebbe averli resi pericolosi rispetto alle caratteristiche iniziali. In questo caso si consiglia di eliminarli.

    7. Per i giocattoli meccanici, verificare che gli ingranaggi siano ben protetti e non accessibili al bambino. Le lesioni cutanee e articolari da ‘imprigionamento’ negli ingranaggi sono molto dolorose e talvolta con esiti funzionali importanti.

    8. Le armi-giocattolo, destinate ai bambini di età più elevata, devono utilizzare solo proiettili forniti dalla ditta produttrice. Frecce e dardi devono avere la punta arrotondata, possibilmente di sughero o protetta con una ventosa difficilmente rimovibile. È consigliabile evitare che questi giocattoli, indirizzati a una fascia di età maggiore, cadano nelle mani di bambini di età inferiore, per il rischio di lesioni oculari da uso improprio.

    9. Tende e casette in tela non devono avere chiusure automatiche (per esempio cerniere lampo o pulsanti a pressione). Inoltre i sistemi di sostegno devono essere di plastica, leggeri e facili da montare. La stabilità della casetta o della tenda deve essere affidabile anche per movimenti bruschi e violenti, come può avvenire durante il gioco.

    10. Verificare che la confezione sia completata da istruzioni in lingua italiana sulle modalità di montaggio e di utilizzo. Da sola, questa caratteristica garantisce il giocattolo come ‘sicuro’. A condizione, è evidente, di leggerle accuratamente assieme al bambino, associando così alla gioia per il nuovo dono, quella di ‘varare’ assieme a un familiare o a un amico il nuovo giocattolo.

Foto | Flickr

Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Leggi anche

Bambino Natale Bambino Natale
Intrattenimento2 giorni ago

A Natale puoi: testo, video e storia dietro alla canzone più famosa del Natale

A Natale puoi: un testo semplice per una canzone che da anni ci accompagna durante le feste. Ecco il significato....

Gravidanza Gravidanza
Celebrità4 giorni ago

Stimolazione ovarica: cos’è la tecnica utilizzata dalle mogli di J-Ax e Pintus

La stimolazione ovarica è una tecnica che aumenta le possibilità di avere un figlio: ecco cos’è e come funziona. La...

Depositphotos Depositphotos
Intrattenimento5 giorni ago

Memorie di famiglia: come scannerizzare e organizzare vecchie foto e diapositive

Risorse e consigli per digitalizzare e ridare vita alle vecchie foto di famiglia, preservandole dall’usura del tempo e creando composizioni...

Gorgonzola Gorgonzola
Gravidanza1 settimana ago

Gorgonzola in gravidanza: ecco cosa è importante sapere

Il gorgonzola in gravidanza è sicuro da mangiare? Cerchiamo di fare chiarezza sull’argomento per evitare rischi. Durante la gravidanza è...

Famiglia2 mesi ago

Come essere una buona mamma

La cosa più importante è amare i propri figli La definizione di buona mamma varia a seconda di chi chiedi. Tuttavia,...

dormire bene in estate dormire bene in estate
Salute3 mesi ago

Dormire bene in estate, 5 consigli per grandi e piccini

Dormire bene in estate, ecco i consigli degli esperti che possono essere seguiti da tutti quanti in famiglia, dai grandi...

Gardaland Resort Gardaland Resort
Gite e viaggi4 mesi ago

Gardaland Resort, 10 buoni motivi per soggiornare negli alberghi interni al parco

Gardaland Resort, 10 buoni motivi per soggiornare all'interno del parco, nei tre alberghi tematici che ci faranno tornare tutti bambini.

il cane di nessuno il cane di nessuno
Libri e Riviste6 mesi ago

Il cane di nessuno, un bellissimo libro da leggere insieme ai bambini

Ecco un bellissimo libro per bambini da regalare ai più piccoli: sei pronto a scoprire "Il cane di nessuno"?

Diario di viaggio per bambini, come scriverlo? Diario di viaggio per bambini, come scriverlo?
Gite e viaggi6 mesi ago

Diario di viaggio per bambini, come scriverlo?

Un diario di viaggio permette ai bambini di immortalare ricordi e imprimere nella mente esperienze indimenticabili: ecco tutti i consigli...

Libri e Riviste7 mesi ago

I libri per bambini sui Peanuts che i piccoli lettori ameranno

Tanti libri per bambini sui Peanuts che i piccoli lettori adoreranno leggere e rileggere: finiranno per divorarli!

Mamma8 mesi ago

Festa della mamma: le migliori idee regalo da fare

Festa della mamma, idee regalo fotografiche per rendere felice la donna più importante della nostra vita: ecco qualche proposta.

Archie Meghan Harry Lilibeth Archie Meghan Harry Lilibeth
Celebrità11 mesi ago

Archie, il figlio di Meghan e Harry, è identico al papà

L'incredibile e tenerissima somiglianza del piccolo Archie con il suo papà, il Principe Harry