Acquisti solidali: ecco le batterie che aiutano i progetti UNICEF

progetto Scuole per l'Africa UNICEF Energizer

Personalmente non amo i giochi con le pile, ma i miei figli ne posseggono molti e devo quindi fare di necessità virtù. Vi segnalo quindi un'iniziativa di una nota marca di pile, Energizer, che può interessare le mamme più attente al sociale. La multinazionale produttrice, infatti, ha promosso un'iniziativa speciale a favore di UNICEF: per ogni confezione di pile (confezioni Ultra + confezione di 6 pile, di cui 2 in omaggio – confezioni Ultimate, confezione di 8 pile di cui 4 in omaggio) vendute nel corso di questa speciale promozione, attiva fino al 31 Gennaio 2010, Energizer donerà 5 centesimi di euro al progetto “Scuole per l'Africa”, che ha l’obiettivo di garantire l’accesso all’istruzione ai bambini in Africa. Grazie al contributo di Energizer, oltre 400.000 bambini in Mozambico avranno l’opportunità ad andare a scuola a garantirsi così un futuro migliore.

La promozione sulle confezioni vendute nel 2010 andrà infatti a sommarsi ad una cifra abbastanza cospicua già messa in dotazione dalla società: il plafond dell'iniziativa è infatti già di 140.000 €. “Schools of Africa” è un’iniziativa a cui partecipa, oltre all’Agenzia delle Nazioni Unite, anche la Fondazione Nelson Mandela. Per il secondo anno consecutivo Energizer Italia ha coinvolto nel progetto anche i propri partner in diversi Paesi europei come Grecia, Paesi Scandinavi, Portogallo, Spagna e Svizzera.

Il progetto Energizer 2010 di “School of Africa” si inserisce in una fattiva collaborazione con UNICEF attiva già dal 2002. Tra le iniziative realizzate grazie anche al contributo di Energizer, il Progetto “Energia dal Cuore” per i bambini del Brasile (2002), la costruzione di due scuole in Angola (dal 2007), la realizzazione di 50 pozzi in 50 villaggi per garantire acqua potabile ai bambini del Ciad e alle loro famiglie (2008).

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail