I bambini etiopi imparano con il tablet e da soli i giochi per l'alfabeto

bambini-etiopiI tablet sono strumenti tecnologici molto utili agli adulti e, grazie ai dispositivi touch, di facile comprensione, molto intuitivi anche per i più piccoli. L'Ong One Laptop per Child ha condotto un coraggioso esperimento realizzato in due villaggi rurali in Etiopia con una ventina di bimbi di sei anni che non conoscevano l'alfabeto, non avevano mai visto prima alcun tipo di materiale scritto né insegne stradali e neanche contenitori recanti sopra parole. A conclusione dell'iniziativa, si è scoperto che i bambini apprendono nozioni con il tablet e da soli.

I responsabili dell'esperimento hanno fatto trovare ai piccoli le scatole, con i tablet, chiuse. I tablet erano stati pre-caricati con giochi per l’alfabeto, e-book, cartoon e programmi simili. I bimbi hanno aperto le confezioni, e iniziato a smanettare il tablet dopo aver scoperto dove era collocato il pulsante di accensione.

Il fondatore di Olpc, Nicholas Negroponte commenta con entusiasmo i fatti:

"Pensavo che i ragazzini avrebbero giocato con le scatole. Nel giro di pochi minuti, uno di loro non solo ha aperto la scatola, ma ha trovato il pulsante per accenderlo. Dopo cinque giorni, erano in grado di utilizzare 47 applicazioni. Dopo due settimane, cantavano canzoncine con l’alfabeto in inglese e nel giro di 5 mesi avevano hackerato Android. Qualche idiota aveva disattivato la fotocamera e loro l’hanno scovata."

In pochi giorni hanno anche personalizzato il desktop. Nonostante i promettenti risultati, Negroponte ha detto che "è prematuro sostenere che i bambini possano imparare a leggere in questo modo." Ma il risultato è comunque straordinario se considerando che hanno fatto tutto da soli senza l'appoggio di un adulto. Ciò che hanno messo in moto -la ricerca, la creatività, la scoperta- sono punti di partenza essenziali per l'apprendimento di qualsiasi tipo di nozioni.

Via | Lastampa - Theregister
Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail