La Befana, i Re Magi e i troppi dolci

Un presepeSuperato il dilemma dei regali natale, si comincia con le calze della befana. La prima domanda che mi sto ponendo in questi giorni è: visto che ormai Babbo Natale la fa da padrone, è proprio necessario far arrivare regali e dolci anche dalla befana? Il problema per me si raddoppia perché mia figlia è nata nella prima quindicina di gennaio e quindi pochi giorni dopo l'epifania abbiamo una terza festa con, di nuovo, dolci e regali.

Ora che la peste cresce, d'altronde, comincio a sentire la necessità di mettere ordine tra il bambinello, il babbo, la befana e i re magi e ahimè non è facile come possa sembrare. A prescindere dalle decisioni prese da noi genitori, infatti, ci sono quelle dei nonni: c'è chi ignora del tutto le festività natalizie negando anche il minimo regalo, chi farebbe regali una volta a settimana, chi controlla se la piccola ha mai sentito nominare gesù bambino. Sembrano tutti concordi solo nel somministrare cioccolato in grandi e deleterie quantità.

Non parliamo poi dei supermercati e delle mega calze che si trovano in giro: ogni volta che ne ho schivata una ne ritrovo un'altra nei punti più impensati. Per ora mi va ancora bene, perché l'emulazione delle bambine più grandi si limita principalmente al volere i vestiti tutti rosa (ultimamente sta virando verso il melanzana e non so se sia meglio). Cosa accadrà però alle elementari? Tremo al solo pensiero.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
3 commenti Aggiorna
Ordina: