Fare il calcolo dal concepimento per conoscere la nascita del bambino

data del concepimento

Quando si scopre di essere in dolce attesa, la prima domanda che ci viene in mente è: quando nascerà il cucciolo? Fare il calcolo del concepimento, per conoscere la data di nasciata del nostro bebé, non è poi impossibile: basta sapere alcuni piccoli dati, per poter calcolare una presunta data del parto, che non sarà per forza quella effettiva, ma che ci darà l'indicazione di quando partoriremo il nuovo arrivato.

Calcolare la data del concepimento ci permette di organizzarci un po', soprattutto negli ultimi mesi di gravidanza: ci dà indicazioni su quando è il momento di preparare la valigia da portare in ospedale, quando è il caso di cominciare ad allertare amici e parenti su una possibile nascita, quando è il momento di preparare il fiocco nascita e molto altro ancora...

Come si fa il calcolo del concepimento?

Calcolare la data del concepimento del bambino è davvero molto semplice e veloce. Dopo aver scoperto di essere rimaste incinta, ci basterà fare un conto facile: dobbiamo partire dal primo giorno delle ultime mestruazioni oppure dal presunto giorno del concepimento.

Facendo un po' di calcoli, calcolando che dovranno passare nove mesi, potremo sapere quando dovremo aspettarci di vedere per la prima volta il nostro cucciolo: così sapremo anche di che segno zodiacale potrebbe essere.

Su internet, poi, esistono moltissimi siti internet che ci permettono di conoscere la presunta data di nascita, partendo proprio da quella del concepimento: ci basterà inserire i dati necessari (giorno di inizio delle ultime mestruazioni o di quando è avvenuta la fecondazione dell'ovulo) e in pochi clic sapremo quando aspettarci la nascita del bebè...

Occhio però, potrebbe nascere prima o dopo, non è una data da prendere per certa: sarà il nascituro a scegliere quando farsi vedere!

Foto | Flickr

Via | Numerando

  • shares
  • Mail