Troppe calorie con il latte in polvere

biberon Il latte in polvere potrebbe essere troppo calorico per il tuo bambino. Questa notizia arriva da uno studio condotto dall'Helmholtz Zentrum München in collaborazione con l'INRAN (Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione) e recentemente pubblicato sulla rivista "International Journal of Food Sciences and Nutrition".

Dall'analisi condotta su 22 formulazioni di latte in polvere tra cui prodotti vaccini, ipoallergenici e di soia, si è stimato che un bambino potrebbe assumere ogni giorno fino al 24% di calorie in più rispetto alle fabbisogno nutrizionale stimato dalla Fao e dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.

La responsabilità di questa maggior assunzione calorica andrebbe ricercata nelle dosi indicate nelle etichette, superiori a quanto dovrebbe essere realmente assunto giornalmente. Si arriva fino al 17% in più del fabbisogno energetico per un neonato di 4 mesi. Inoltre il misurino ha una capacità maggiore di quella dichiarata (circa o,5g) favorendo l'errore di dosaggio e il conseguente surplus calorico non necessario.

Per questo i nutrizionisti dell'INRAN suggeriscono di aggiungere in etichetta il consiglio di verificare almeno una volta, per pesata, che l’insieme dei misurini utilizzati corrisponda effettivamente alla quantità di formula lattea prescritta dal pediatra. Inoltre, nelle istruzioni dovrebbe sempre essere indicato che il misurino va riempito sino al limite e comunque non ‘pigiato’ come alcuni familiari fanno senza sapere di far danno.

Via | International Journal of Food Sciences and Nutrition
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: