Un bambino su tre sarà africano entro il 2025


Un bambino su tre sarà africano tra poco più di 10 anni. È questo il dato emerso dalla relazione «Generazione 2025 e oltre», curata da Danzhen You e David Anhony e pubblicata in occasione della Giornata mondiale dell'infanzia, che si è festeggiata proprio ieri anche nel nostro Paese. Secondo le stime per il 2025 la popolazione mondiale arriverà a 8 miliardi (oggi siamo a 7).

Questo miliardo in più di persone sarà al 90 percento composto da bambini e nel 33 percento dei casi saranno africani. Un dato incredibile se solo si pensa che 100 ani fa il rapporto era di 1 a 10. Quale sarà il Paese con il maggior incremento? In testa a tutte le classifiche, c’è la Nigeria con 1 milioni di bambini in più e un incremento del 41% tra il 2010 e il 2025.

Purtroppo non solo numeri in positivo. Un bambino su otto è destinato a morire. Il ritratto di «Generazione 2025 e oltre» spaventa perché il tasso di povertà e di malnutrizione è già altissimo. Sarà quindi importantissimo gestire le risorse nel migliore dei modi. Inoltre, i Paesi più ricchi, in testa gli Stati Uniti, dovranno farsi carico di questa realtà. David Anthony, tra gli autori dello studio, ha dichiarato:

Sono cambiamenti fondamentali e senza precedenti ed è importante come il mondo si preparerà ad affrontare l'agenda post-2015. Dobbiamo fare tutto il possibile perché questi bambini abbiano ogni possibilità di sopravvivere, svilupparsi e raggiungere il loro pieno potenziale.

Foto| Flickr

Via| Corriere

  • shares
  • Mail