Tante idee per i regali di Natale per i bambini di tutte le età

tanti idee regali di natale

Non sapete cosa regalare a vostro figlio o al vostro nipotino per il Natale 2012? In effetti a volte diventa molto difficile scegliere tra gli infiniti scaffali dei centri commerciali, che offrono mille giocattoli di mille marche e gli ultimi modelli praticamente di tutto. Come ci possiamo orientare senza diventare matti tra giochi e giocattoli nuovi fiammanti?

Un semplice e primo consiglio è quello di non scegliere in base alla pubblicità o al prezzo, ma soprattutto nel caso dei bimbi più piccoli -ancora fuori del circuito malefico del voglio quello dello spot tv- cercare di selezionare in base alle funzioni effettive e reali del giocattolo. Vi è mai capitato di restare delusi dalle false promesse della scatola? Cercate di provare il gioco prima di acquistarlo, spesso ci sono i campioni aperti. Se il bimbo è in una tappa di forte crescita e sviluppo cognitivo è poi sempre meglio optare per uno dei cosidetti giochi interattivi, che coinvolgono il cucciolo e gli insegnano lettere e numeri, gli cantano fiabe e racconti, o canzoni da cantare poi insieme. Ci sono anche sotto forma di peluche, animali o ancora di camioncini e macchinine, senza essere per forza barbosi tablet o mini pc. Ecco allora alcune idee per i regali di Natale per i bambini di tutte le età.

Le costruzioni sono un gioco vecchio come il mondo, forse anche uno tra i più belli, ci sono per tutte le età, dai 2 anni (anche prima) fino ai 12 anni per i Lego più complicati. Sono da sempre un ottimo stimolo alla fantasia e alla creatività e quindi da considerare uno di quei preziosi giocattoli educativi oltre che ludici. Anche un bel libro di fiabe pop up o con peluche incorporati è perfetto per i bimbi più piccoli (sotto i 4-5 anni), sceglietelo con una grafica chiara ed accattivante, colorata e a caratteri cubitali, con soggetti e personaggi semplici ma simpatici e divertenti, conquisterà di sicuro il fortunato bimbo che lo riceverà per Natale.

Per i bambini più grandicelli che già vanno alle scuole elementari, le cose come ben sappiamo si complicano. Ogni bambino ha i suoi gusti e i suoi hobbies già ben definiti. L'ideale è chiedere proprio al piccolo la classica domanda: cosa vorresti da Babbo Natale? Cos'hai scritto sulla letterina per Santa Claus? Certo, sempre se son desideri realizzabili e nelle nostre possibilità. Controllate sempre e comunque che i giocattoli rispettino tutte le norme CEE (sull'etichetta), e che siano adatti all'età del cucciolo. Diffidate dalle marche che non riportano tutte le garanzie in lingua italiana, bisogna fare molta attenzione.

Restano -a mio avviso- sempre tra le scelte migliori quelle che coniugano il gioco con l'istruzione e lo stimolo alla creatività, alla fantasia e all'immaginazione. Perfetti anche i giochi in scatola (ce ne sono tantissimi) o di società e i puzzle per coinvolgere i bambini in un'attività ludica da fare con gli altri amichetti o insieme in famiglia, per passare il Natale in allegria. Da evitare (per zii, parenti ed amici) invece il regalo di un videogioco o di una consolle pc d'ultima generazione (bisogna sempre chiedere prima il permesso ai genitori), di un cellulare o di un device hi-tech senza l'autorizzazione parentale.

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail