Alimentazione corretta durante l'allattamento

allattareQuello che mangia la mamma viene dato al neonato sotto forma di latte materno, è semplice ma spesso tardiamo a metterlo a fuoco con piccole complicazioni facilmente evitabili, allattare è un lavoro faticoso che richiede delle esigenze nutritive alla mamma molto superiori al precedente periodo della gravidanza, circa 500 calorie al giorno, per questo chi si mette a dieta subito dopo il parto e intende allattare si ritrova senza energie in brevissimo tempo oltre a non concedere al proprio corpo il giusto tempo richiesto per riprendere la vita quotidiana.

L'alimentazione della mamma che allatta deve essere variata e ricca, abbondare di liquidi, acqua, spremute, latte, comprendere olio di oliva come grasso da condimento, se possibile includere più pesce, ricca di frutta, vegetali latte e latticini.

Niente bevande super alcoliche, in sintesi non datevi alla pazza gioia una volta partorito, vino pochissimo e la birra cambia il sapore del latte rendendolo più amaro, limitare, come prima, caffè, tè, cacao, bevande a base di cola. Un sapore sgradevole del latte può derivare da alcuni elementi come asparagi, aglio, cipolle, cavoli e alcune spezie.

Via | Allattare
Foto | Flickr

  • shares
  • Mail
1 commenti Aggiorna
Ordina: