Gravidanza, i consigli non richiesti delle altre donne

gravidanzaTutte sanno cosa fare, come comportarsi, cosa è meglio o peggio, ma nessuna si pone il problema che forse alcuni consigli non sono semplicemente richiesti e che il fatidico maldischiena è un sintomo e come tale la donna incinta ha tutto il diritto di goderselo, capirlo e gestirlo.

La gravidanza porta con sé gioie e dolori, ma uno degli aspetti più deliranti, a mio avviso, sono i tanti consigli che arrivano da più parti sul prima e dopo nascita dalle altre donne, consigli spesso camuffati in veri e propri giudizi che anche se fatti per aiutare, ci mancherebbe, riescono comunque a ferire, spaventare e irritare.

Le conseguenze sono dolorose, soprattutto per quella stragrande maggioranza delle donne di oggi che iperattive faticano a fermarsi e prendere fiato nonostante la pancia e si sentono continuamente rinfacciare che si devono riposare, che devono respirare in un certo modo, che devono dormire, devono rilassarsi, se proprio l'universo femminile non riesce a limitare i consigli suggerisco di cambiare il verbo “dovere” è sempre alla base di una sfuriata isterica e liberatrice, ogni gravidanza è diversa l'una dall'altra e i consigli meglio aspettare che vengano richiesti.


Foto | Pianetamamma

  • shares
  • Mail