I bambini litigano? Ecco il kit per imparare a bisticciare bene

bambini-che-litiganoI bambini litigano a scuola, in casa, di fronte ai genitori o ai maestri: è normale quando la personalità e il carattere iniziano ad essere strutturati. E' facile che bisticcino per una oggetto preso in prestito e non restituito, per uno spintone di troppo, per un pezzo di cibo di cui sono molto golosi, ma è semplice che ritrovino la serenità in breve tempo con la stessa facilità con cui è iniziato il litigio. L'importante è che i genitori non si intromettino e rompano gli equilibri tra i piccoli.

E' utile che i bimbi risolvano il problema tra loro, e se la cavino da soli, li aiuta a crescere. Daniele Novara, fondatore del Centro psicopedagogico per la pace di Piacenza spiega che i litigi in parte dipendono dagli adulti e commenta in un'intervista al Corriere della Sera:

"Non serve correggere, o dare la soluzione 'giusta': i bambini subiscono l’intervento degli adulti, perdendo le loro naturali capacità di autoregolazione"



Secondo l'esperto non bisogna mai giudicare o punire, e neanche fornire una soluzione, per evitare che il bambino faccia sempre e comunque riferimento, anche in fururo, al genitore. Ma allora i genitori devono solo stare a guardare? No, possono creare le giuste condizioni perchè la situazioni si rassereni.

Per questo il Dott. Novara ha immaginato una sorta di kit della bisticciata: dei foglietti bianchi, una molletta, un dado e un gomitolo. A cosa serve? Anzitutto si chiede ai bambini qual è la loro versione dei fatti: i piccoli la descriveranno con le parola scritta o con i disegni sui foglietti. Il dado serve a sapere chi parlerà per primo, e il gomitolo è simbolo di una matassa che andrà sbrogliata dai bimbi stessi. Così facendo si smorzano le emozioni e può affrontare la questione con maggiore serenità.

Via | Ok-salute
Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail