Pedofilia, la paura di parlarne

telefono arcobaleno

Abbiamo paura di parlarne, di stare di fronte a questa bruttura della nostra società, ma non per questo lei sparisce o diminuisce, la pedofilia è una realtà e come tale va, secondo me, affrontata. Ci disturba venire a conoscenza di fatti come quelli raccontati dalle Iene ieri sera, e ci sconvolge apprendere fino a che punto possa arrivare la cattiveria degli adulti verso i bambini.

Ma girandoci dall'altra parte non risolviamo nulla, comprendo che le forze dell'ordine tendano a non fare pubblicità a questi fatti, purtroppo di pazzi ce ne sono tanti in giro e il rischio di emulazione è sempre presente, ma dati alla mano il fenomeno pedofilia sta crescendo non certo regredendo.

Tra le più preoccupanti la pedofilia on line è in continuo aumento, come denuncia l'Osservatorio Internazionale di Telefono Arcobaleno, in rete è cresciuta del 16% la presenza di materiale pedopornografico. Il grido d'allarme lanciato dal Telefono Arcobaleno porta con se anche una soluzione, la collaborazione e l'impegno di tutti, ogni giorno nascono 135 nuovi siti pedofili e 3 nuovi gruppi pedofili sui social network, inoltre sono piu' di diecimila i siti legati al pedobusiness, per questo la società intera deve intervenire per proteggere i suoi minori.

Via | Asca

  • shares
  • Mail