Come avvicinare i bambini al presepe

presepe

Quando i bambini sono molto piccoli è difficile fargli capire che cos'è il presepe o tutta la storia che c'è dietro. Spiegargli, per esempio, che la parola "presepe" significa letteralmente "mangiatoia" e sta ad indicare la greppia nella quale fu collocato Gesù alla sua nascita. Spiegargli cosa rappresentano le altre figure, cosa fanno, perchè si trovano lì e così via.

presepe presepe presepe

Però, rinunciare al presepe soltanto perchè i bimbi sono troppo piccoli, non mi va come idea perchè credo che sia proprio quando si è così piccoli che si forma un credo, un valore, una tradizione. Perciò, perchè non fare del presepe un gioco? In giro, si trovano tante idee-regalo. Nel sito Sogni di Legno, per esempio, ho trovato il gioco del presepe, una sorta di plastico in legno che contiene 23 figure presepiali fatte a mano e che costa poco più di 31 Euro.

C'è anche un presepe per bambini, molto semplice, essenziale, pensato proprio per poter essere toccato senza troppi danni perchè è pieghevole con figure di legno alte circa 30 centimetri.

Per chi vuole una soluzione più dinamica per bimbi un po' più grandi, c'è anche la possibilità di scaricare on line un gioco dell'oca con ambientazione natalizia!

E poi ci sono i libri, pieni di figure e a volte anche con CD per far vedere e ascoltare. Tra i tanti, vi segnalo "Un presepe troppo vivente. Una sorprendente partita di Natale", un libro con CD Audio, scritto da Alberto Pellai ed edito dal Centro Studi Erickson. Narra la storia ambientata nel paese di Verdesempre dove c'è chi si sta dando da fare per allestire il più bel Presepe Vivente mai visto e deve risolvere un dilemma: come fare a coinvolgere gli abitanti del paese, sempre più esigenti e affamati di effetti speciali e colpi di scena, rimanendo fedeli al messaggio del Natale?

  • shares
  • Mail