Piccolingo: il sito per imparare le lingue straniere

logo piccolingo Perché il mio bambino dovrebbe imparare una lingua straniera? Qual è l'età ideale per iniziare? Come unire l'apprendimento e il divertimento? Per rispondere a tutte queste domande è nato un sito della Commissione Europea che si chiama Piccolingo. Il sito internet fa parte della campagna di sensibilizzazione promossa dalla Commissione Europea per incentivare l' apprendimento delle lingue nei bambini in età prescolastica ed è rivolta soprattutto ai genitori ed i loro figli di età compresa tra i due e i sei anni.

La Commissione Europea vuole far emergere i vantaggi dell'apprendimento delle lingue straniere in età infantile. Attraverso un contatto con diverse lingue, infatti, i bambini sono anche più aperti ed interessati ad altre culture e diventa più facile per loro sviluppare competenze sociali ed una conoscenza interculturale. Se un bambino inizia presto a prendere confidenza con le lingue straniere si preparerà nel modo migliore per la futura vita lavorativa, dal momento che la conoscenza di più lingue ed il concetto di mobilità hanno un ruolo chiave in un mondo globalizzato.

I genitori interessati possono trovare suggerimenti pratici e le opinioni dei maggiori esperti sul tema. Alcuni video-reportage mostrano la vita nelle famiglie multilingue e testimoniano come è possibile per i bambini imparare le lingue divertendosi. Il sito può essere utile anche per i professionisti e gli esperti in questo campo che possono discutere i diversi progetti e condividere online i materiali informativi. L'obiettivo è quello di sviluppare una straordinaria banca-dati online di interesse europeo. Durante l'estate, il progetto PICCOLINGO andrà in tour presentando una serie di interessanti attività in diverse città europee. Chi vuole, può aderire alla campagna direttamente dal sito.

  • shares
  • Mail