Prevenire il raffreddore nei bambini e nei neonati con rimedi naturali

Quando i nostri bambini, specie se neonati, hanno il raffreddore tendiamo ad allarmarci perché non respirano bene, ma a parte il consiglio di mantenere la calma, come possiamo fare per prevenire il raffreddore con rimedi naturali?

Innanzitutto, ecco le semplici regole per ridurre il rischio del contagio:


  • lavarsi spesso le mani con acqua e sapone

  • arieggiare le stanze anche d'inverno

  • evitare, se possibile, luoghi chiusi e affollati (impossibile da applicare nell'età dell'asilo e delle elementari).


E ora vediamo i rimedi naturali per prevenire il raffreddore, ovvero rafforzare le difese immunitarie.

Il primo rimedio per proteggere il neonato dal raffreddore è il più naturale del mondo: il latte della mamma!

La dottoressa Vitalia Murgia, pediatra, docente di Fitoterapia all'Università La Sapienza di Roma e collaboratrice di UPPA, consiglia, in caso di recidive del raffreddore, l'Echinacea, che aiuta il sistema immunitario e rende più rapida la guarigione in caso di raffreddore.

La prevenzione va fatta a cicli (20 giorni, poi una pausa di 15 giorni e di nuovo un ciclo di 15 giorni al mese fino a primavera).

Oltre al periodo di prevenzione, l'Echinacea si può assumere ai primi segni di malattia e per 10 giorni negli episodi isolati.

Nei bambini dai dodici mesi in su, l'Echinacea è sicura e si può prendere anche insieme ad altre piante, ad esempio Sambuco, Acerola, o sostanze naturali, come la propoli.

Per i bambini più piccoli, anche se non sono stati segnalati problemi di tollerabilità, è meglio essere prudenti ed evitare.

Via| ok-salute.it

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail