Febbre alta nei bambini piccoli senza altri sintomi? Ecco a cosa potrebbe essere dovuta

Febbre alta bambino

Il bambino ha la febbre alta da alcuni giorni ma senza alcun sintomo di influenza o nessun dolore recepito, a cosa può essere dovuto? La febbre alta nei bambini è un importante meccanismo di difesa dell'organismo. La temperatura corporea si alza quindi rispetto alla norma dei canonici trentasette gradi. Molti genitori si spaventano (ed è normale) quando il termometro segna una temperatura molto elevata.

La febbre tuttavia non è sempre sintomo di urgenza e malattia grave, a volte più semplicemente è solo un sintomo di reazione dell'organismo a causa di alcune infezioni comuni, virali, batteriche o da altri microrganismi patogeni, che spesso colpiscono i bambini. Soprattutto quando il bimbo è piccolino la temperatura del corpo si può alzare anche per cause banali come il caldo umido, troppa esposizione al sole, al risveglio del mattino, dopo un pianto o uno sforzo prolungato, dopo i pasti o dopo aver bevuto bevande calde.

La febbre può venire anche dopo le vaccinazioni in alcuni bimbi o può aumentare anche per reazione a farmaci o sostanze tossiche; può essere anche causata dalla fase complicata dei dentini nel neonato (non deve però superare i 38,5-39 gradi per più giorni, in questo caso chiamate subito il pediatra!).

Quando i bambini piccoli hanno la febbre alta e non hanno sintomi evidenti bisogna fare attenzione a come si comportano, se sono vivaci, reattivi, e bisogna stare tranquilli se il bambino, anche se ha febbre sta bene e gioca, salta ed è come sempre. Bisogna preoccuparsi invece se non ci sono sintomi e il bambino è spento, mogio e sofferente o abbattuto anche quando la febbre scende dopo aver somministrato un antipiretico come la tachipirina. Bisogna inoltre chiamare il pediatra di fiducia se inizia a muoversi poco anche dopo che la febbre è calata. La norma è aspettare l'evolversi della situazione nelle prime ore per poi capire se è il caso di portare il piccolo subito dal medico.

Via | Blog Repubblica

Foto | Getty

  • shares
  • Mail