Neonato abbandonato nel bagno di un McDonald's di Roma, si cerca la madre


Un neonato è stato abbandonato nel bagno di un celebre fast food a Roma. Si è accorto di lui solo un cliente, incuriosito dal pianto disperato del bambino. Il signore, entrando nella toilette, è rimasto inorridito: c’era sangue ovunque e nel water il bebè. È incredibile che succedano ancora cose di questo tipo, che donne disperate si trovino a partorire nei bagni e a fuggire, quando in Italia possono andare in ospedale e chiedere l’anonimato. Ora la polizia sta cercando la donna.

Il cliente ha immediatamente dato l’allarme, chiedendo aiuto ai camerieri. Nel McDonald's di piazza Don Luigi Sturzo, all'Eur, sono accorsi la Polizia e un'ambulanza, per portare il bimbo all'ospedale Sant'Eugenio. Il neonato, per fortuna ancora vivo, è ricoverato in osservazione e sta ovviamente ricevendo tutte le cure necessarie e anche l’affetto: le infermiere l’hanno adottato.

Non resta che attendere che la Polizia trovi la madre. Gli agenti stanno battendo tutta la zona e hanno chiesto aiuto ai residenti. Intanto, stanno visionando i filmati di videosorveglianza e indagando nell’ambiente della prostituzione. Sicuramente si tratta di una donna disperata. Probabilmente ha pensato che il bimbo fosse morto, per questo l’ha abbandonato ed è fuggita. La Polizia inoltre ha chiesto aiuto anche agli ospedali, perché la donna potrebbe avere una brutta emorragia e aver chiesto aiuto a un pronto soccorso.

Via| Corriere
Foto| Flickr

  • shares
  • Mail