Allergia al latte vaccino, come riconoscerla e cosa fare

lattevaccino

Il latte vaccino, ovvero quel latte che viene dato dopo il primo anno di vita e dopo i latte di proseguimento, può causare allergie, ne soffrono circa due bambini su cento, non molti ma è bene saper riconoscere i sintomi per non cadere nel panico dovuto alla totale incomprensione.

I segnali possono essere: eczema, orticaria, disturbi intestinali, asma, o ancora, ma molto raramente, reazioni più gravi come lo shock anafilattico.

E' bene rivolgersi immediatamente al pediatra che prescriverà tutte le analisi del caso e sicuramente cambierà la dieta del pargolo, in media viene eliminato il latte e suoi derivati. E' probabile che l'allergia sparirà crescendo e che il reintegro di questi cibi avverrà naturalmente, nel frattempo il latte verrà sostituito da altri alimenti privi della proteina del latte ed è bene introdurre alimenti potenzialmente allergizzanti, come uovo, pesce, agrumi, pomodoro.

Via | Amicopediatra
Foto | Myecard

  • shares
  • Mail