Sicurezza: la culla a forma di luna

culla lunaChe sia romantica non c’è alcun dubbio. Un po’ meno certi siamo su quanto sia sfruttabile una simile soluzione. Nulla che non si possa riprodurre stampando la foto e portandola all’artigiano di fiducia (anche perché era stata prodotta in limited edition ed è ormai esaurita). Il dubbio proviene più che altro dalla sicurezza di una culla che appare quasi priva di sponde di protezione.

La domanda si può ampliare fino a sfiorare le paure più profonde di una mamma che passa le notti in ascolto del bambino, sperando che dorma tranquillo e non abbia fantasie da piccolo tarzan pronto ad arrampicarsi per buttarsi giù dal lettino, specialmente quando dorme da solo nella sua cameretta.

Posto che certe paure si possono affrontare solo giorno dopo giorno e che in molti casi rimangano insuperabili a causa dell’irrequietezza del bebè particolarmente vivace, per quale soluzione avete optato nello scegliere la culla? Siete tra chi pensa sia meglio investire in un lettino che possa trasformarsi togliendo le sponde e durare qualche anno in più?

  • shares
  • Mail