Biglietti di Natale speciali: con le impronte dei nostri bimbi

Impronte realizzate con pittura ad acqua Little Experience Siamo stufi dei soliti biglietti di auguri di Natale, e vogliamo realizzare (almeno per i nonni) qualcosa che non finisca nel bidone della carta da riciclo il giorno dopo? Ecco un'idea divertente e sicuramente insolita: fare dei biglietti con le impronte dei nostri bimbi.

I genitori desiderano immortalarle, ai bambini interessa vedere l'effetto che fa - e poi, a meno che non siano particolarmente restii a sporcarsi, si divertono un mondo a farsi colorare mani e piedi e lasciare la loro "firma". Possiamo immortalare le impronte dei piedini o delle manine (dipende anche da quanto sono grandi i nostri bimbi, dalla grandezza del foglio, dal tipo di biglietto che vogliamo realizzare) e completare con il classico augurio di buon Natale. Se i bimbi sono piccoli, può anche diventare un biglietto di auguri "seriale", da ripetere ogni anno per confrontare quanto crescono.

Sul catalogo della Città del Sole ho trovato un set creato appositamente per realizzare biglietti con le impronte dei nostri nanetti, con pittura ad acqua non tossica che si lava senza problemi. La confezione comprende due "tele", una pastiglia di pittura rossa e una di pittura blu, un pennello ed un vassoio. Inoltre, la scatola è riciclabile e può essere utilizzata per creare tre portafoto in cartone. Prodotto da Little Experience, costa 21, 00 €.

Foto| Città del Sole

  • shares
  • Mail