Pedofilia femminile: un aspetto poco conosciuto

Alberi secchi inquietanti

Quando tra mamme ci chiediamo come proteggere i nostri figli dalla pedofilia, nel nostro immaginario ci sono sempre e comunque uomini pericolosi, orchi cattivi che spesso sono zii, padri, amici di famiglia. Si parla poche volte del più inquietante fenomeno della pedofilia femminile. Spesso ci riesce davvero difficile anche solo pensare che una donna possa commettere questo crimine, sia perché siamo abituate a pensare alla violenza sessuale come ad un atto tipicamente maschile, sia perché troviamo inconcepibile che chi ha fatto l'esperienza della maternità o abbia anche solo in sé la potenzialità di essere madre possa comportarsi in questo modo.

In un articolo delle cugine di Pinkblog, corredato da un video, viene proposta un'inchiesta, con relative testimonianze, proprio su questo fenomeno. Se avete uno stomaco forte seguite il link. Anche se non lo fate, conservate gelosamente questa informazione dentro di voi, perché un domani i segnali di allarme che sentite nella vostra testa non vengano scacciati via dal pensiero: è una donna, non devo preoccuparmi che faccia del male a mio figlio.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail