Lo yoga fa un gran bene anche ai bambini: li aiuta a sviluppare forza e flessibilità, li calma e tranquillizza donandogli gli strumenti per regolare le loro giovani e impetuose emozioni. Per avvicinare i bambini allo yoga, non serve nulla di difficile e impegnativo. Bastano queste semplici e divertenti posizioni da fare insieme.

  • Il respiro: nello yoga è alla base di tutto. Fateli sedere in una posizione comoda che può anche essere quella delle gambe incrociate, ma non necessariamente se non si sentono a loro agio. Le braccia sono appoggiate alle ginocchia con le dita chiuse sul pollice. Fateli inspirare contando fino a 5 e poi lentamente insegnategli a lasciar uscire fuori l’aria contando di nuovo fino a cinque e riaprendo le dita. Usate questo semplice esercizio anche quando sono stressati, arrabbiati o in conflitto con voi.
  • La posizione dell’albero: è una posizione base per lo yoga che i bambini amano tanto perchè li diverte la sfida di mantenersi in equilibrio su una sola gamba. La posizione consiste nel portare il piede di una gamba all’interno del ginocchio dell’altra gamba che resta stesa e ferma.
  • Posizione del cane: fate mettere i bambini a terra appoggiando le mani e le ginocchia come se stessero giocando a fare il cane. Piano piano, fategli sollevare le ginocchia dal pavimento facendole tenere leggermente piegate e sollevando anche i talloni. Questa è la parte che li diverte di più perchè possono vedere il mondo a testa in giù!

Via | Mind Body Green
Foto | Flickr

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più

Il vero robot di Gundam si muove

Altro su Cronaca Leggi tutto