Vota per i bambini, il 10 febbraio l'election day promosso dall'Unicef

vota-per-i-bambini In questo periodo pre-elettorale siano "martellati" dai politici e dai programmi con cui cercano di coinvolgere e convincerci a votare per loro, perchè faranno bene al Paese. In effetti, mancano pochi giorni al 24 e 25 febbraio, quando ci recheremo ai seggi elettoriali e metteremo la croce sul simbolo: ma quanto faranno, nel caso venissero eletti, in favore dell'infanzia?

In questa atmosfera, L'Unicef lancia un'iniziativa con l'obiettivo di sostenere i diritti dei bambini e degli adolescenti. In particolare il 10 febbraio sarà election day, organizzato in molte città italiane per votare tra 10 diritti-priorità in favore dell'infanzia.

Il Comitato Italiano per l'Unicef si rivolge ai leader, ai candidati, ai sindaci, ai quali verrà presentato il Documento #vota per i bambini – Diritti in Parlamento e verrà chiesto di sottoscriverlo e di impegnarsi nelle aree di maggior bisogno che riguardano l'infanzia. Ma anche a tutti gli italiani, perchè sarà anche un evento che coinvolgerà adulti e bambini, i quali avranno al possibilità di dire la loro votando in piazza su di una scheda speciale o online -a breve-.

il Presidente Giacomo Guerrera di Unicef Italia commenta così l'iniziativa che coinvolge tutti:


"Ogni bambino e adulto potrà scegliere l'icona o il diritto che ritiene prioritario per l'agenda del prossimo Governo su una scheda di voto speciale. Una volta raccolte tutte le schede provvederemo a comunicare i risultati. L'UNICEF è dalla parte dei bambini e solo dando voce ai piccoli protagonisti del domani che verrà, potremo crescere degli adulti coscienti e consapevoli dei propri diritti e delle loro potenzialità".

Non resta che dare il nostro voto.

Via | Repubblica
Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail