Caldo e bambini: attenzione alla sudamina

bimbo in piscina Con questo caldo i bambini, specie se molto piccoli, soffrono in modo particolare e sono fiacchi, spesso anche nervosi e senza appetito. Come possiamo aiutarli? Per prima cosa, è importante farli bere il più possibile.

I bambini, soprattutto se molto piccoli, non hanno ancora il riflesso di chiedere dell’acqua quando hanno sete, quindi dobbiamo pensare noi a dargli da bere abbastanza spesso. Se il bambino suda molto potrebbero comparire su viso e/o corpo (magari tra le pieghe della pelle) delle macchie rosa: si tratta della sudamina, ossia uno sfogo che si manifesta dove più si accumula il sudore.

Al mio bambino è successo proprio in questi giorni ed io ho pensato che stesse covando qualcosa. Invece, è solo il risultato del sudore che scivola sulla pelle. Per dargli sollievo e far scomparire le bolle, è bene fargli un bagnetto tiepido con acqua e bicarbonato. Poi asciughiamoli tamponandoli con un asciugamano morbido.

E poi si può applicare un po' di borotalco (esiste anche in forma di crema per evitare problemi di inalazione delle polveri), che permette di assorbire il sudore e tenere asciutta la pelle. Inoltre, sempre in caso di sfogo da sudamina, potrebbe essere utile non coprire troppo i bambini, anzi se fa molto caldo, è utile togliere ogni tanto anche il pannolino.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail