Dopo vermi e scarafaggi, ieri mia figlia mi ha portato un piccolo pipistrello. In questo esatto momento non siamo in campagna, ma in città. Eppure la piccola mi ha raggiunta con un secchiello dicendomi: guarda che carino!

In effetti era carino: piccolo, spaventato, annusava l’aria come a dire ma dove mi avete portato?. E’ arrivato chissà come in casa: mio marito lo ha trovato che zampettava, scivolando di qua e di là e lanciando gridolini.

Dopo averlo soccorso e accarezzato è arrivata l’ora di liberarlo. Sono andati di sera in una zona verde nelle vicinanze e finalmente, dopo due o tre tentativi, il piccoletto ha spiccato il volo. Avrei tenuto volentieri il pipistrello: mi fa meno impressione degli scarafaggi e mangia un sacco di zanzare.

Foto | Flickr

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più

Rockin’ Around the Christmas Tree

Altro su Educazione Leggi tutto