Ad una mia conoscente è capitato “un guaio” come dice la mia vicina di casa quando sente che una ragazzina è rimasta incinta. Dopo i primi momenti di sbandamento, la futura nonna del nascituro si è rimboccata le maniche sostenendo la figlia nel migliore dei modi. Ma oggiggiorno si può rimanere ancora scioccati per un evento del genere?

Capisco quanto possa essere pesante per una ragazzina sentirsi improvvisamente sulle proprie spalle la responsabilità per una altra persona ma nella vita può capitare anche questo. Da noi il problema è sentito ma non come negli Stati Uniti dove il fenomeno delle madri adolescenti é un allarme sociale dato che il 6% delle nascite riguarda mamme minorenni.

Sicuramente è un problema per le famiglie ma forse per le ragazze non è sempre un atto di incoscienza. In America proprio per affrontare con serenità l’evento, é nata una nuova linea premaman fashion per teenager chiamata Love21 Maternity che ha suscitato grandi polemiche. L’azienda di moda in questione (che purtroppo non spedisce in Italia) é la Forever21 che ha una catena di negozi sparsi nel Paese, ed è stata accusata di sfruttare il grave problema delle ragazze che si ritrovano col pancione.

Secondo voi è un modo per sfruttare il problema delle mamme teenager? Ritengo che i creatori della linea a basso costo si siano semplicemente lanciati alla scoperta di una fetta di mercato ancora inesplorata per vedere se porterà guadagni.

Iscriviti alla nostra newsletter
I video di Pinkblog Guarda di più

Il vero robot di Gundam si muove

Altro su Cronaca Leggi tutto