Mamma, preferisco la baby sitter

A volte i bambini lo dicono in un momento di rabbia, a volte siamo invece noi mamme a renderci conto che tra i nostri figli e la baby sitter si è instaurato un rapporto di complicità che ci rende un po' gelose.

Capita anche che siano solo le baby sitter a rendersi conto che la mamma sta cedendo la sua autorevolezza e il suo tempo ad una perfetta "estranea" perché così, almeno apparentemente, almeno per un momento, si è liberata di tutte le fatiche che comporta crescere un figlio.

Poi ci siamo io e mia figlia, un caso a parte ovviamente. Vi ho già raccontato molte volte che la piccola è ufficialmente fidanzata con suo padre e che per lunghi periodi si rifiuta di abbracciarmi o farmi le coccole. Di baci non se ne parla neanche. Mi spiega: "Non ne ho bisogno".

Ieri mi dice: facciamo che tu eri la baby sitter. E io: ok. Al che mi butta le braccia al collo, mi bacia, mi abbraccia. Io, tutta presa dal mio ruolo, le consiglio di far presto a lavarsi e vestirsi così quando la mamma torna la trova già pronta e profumata. E lei: io la mamma non ce l'ho. E' morta. Ma prima mi ha comprato il sapone per le mani. Sto seriamente pensando di trovare lavoro come baby sitter.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail