Come curare i disturbi del sonno nel bambino

Copertina del libroIl vostro bambino ha scambiato il giorno per la notte? Preferisce il vostro letto al suo? Si sveglia con urla terribili e pianti inconsolabili?

Gli autori di Fate la nanna, noto e controverso volumetto, sostengono che a dormire si impara e che con semplici accorgimenti già dal primo giorno il vostro pargolo riposerà meglio e più a lungo fino ad evitare del tutto i risvegli notturni.

Eduard Estivill e Sylvia De Béjar propongono un cammino in rigide tappe, esempi e testimonianze di altri genitori e un elenco di "domande frequenti" cui rispondono con molta praticità.


Per molti genitori questo manuale si è rivelato utile ed efficace, per altri crudele e privo di buon senso. Anche i pediatri hanno pareri discordi in merito: ignorare un bambino che urla gli insegna ad essere autosufficiente o che mamma e papà non si interessano a lui se sta male?

Penso ci voglia misura in ogni cosa, quindi l'ideale è cogliere il suggerimento di fondo ovvero non correre ogni due minuti ad ogni lamento o sospiro del bambino, ma anche accompagnarlo verso l'autosufficienza secondo i suoi tempi e il suo carattere. Molti genitori si sono espressi su Ibs, voi cosa ne pensate?

  • shares
  • Mail