Come lavare i capelli ai neonati

lavare capelliPer alcuni bebè il momento dello shampoo è solo una scoperta come tante, per altri diventa una tortura e piangono, piangono, piangono. Eppure bisogna pur lavare i capelli ai neonati, con qualche piccola accortezza.

Possiamo utilizzare uno shampoo, purché adatto alla pelle dei neonati, ma fino ai 4 mesi di età è sufficiente anche la sola acqua, da spargere con la mano sfregando leggermente i capelli. Quando cominciano ad usare le manine, agguantando oggetti o portandosele alla testa, sarà invece necessario aggiungere del sapone al lavaggio, perché si sporcheranno certamente di più.

Per evitare irritazioni alla pelle e agli occhi è importante scegliere prodotti specifici e tenere il bambino in modo da evitare che il sapone coli sul viso proteggendolo con una mano o un asciugamano di spugna e tenendo sempre a portata di mano una salvietta.

La posizione migliore è quella a faccia in già, con il bambino sorretto da un braccio mentre l’altra mano lava i capelli. Se invece fate lo shampoo durante il bagnetto assicuratevi che giocando il bebè non si porti della schiuma alla faccia.

Infine, asciugate tamponando delicatamente con una salvietta morbida e pettinate con una spazzola a setole morbide che favorisce l’asciugatura di quei pochi e sofficissimi capelli del bebè. È anche un momento di grande relax per i bambini: approfittatene, magari il bebè si addormenta e vi concede qualche ora di libertà.

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail