Curare la gastrite in gravidanza con i rimedi naturali

La gastrite in gravidanza si manifesta in molte donne incinte, è un disturbo fastidioso con cui spesso bisogna convivere anche ogni giorno, soprattutto nell'ultimo trimestre. Quando il pancione diventa più ingombrante e il bimbo occupa gran parte dell'utero allargato, lo stomaco viene spinto verso l'alto, causando in special modo negli ultimi mesi vicino al parto degli insidiosi reflussi gastrici.

Anche il cambiamento a livello ormonale è una delle cause più frequenti di gastrite, colpa del prezioso progesterone che se da una parte è vitale per la crescita del bimbo in pancia, dall'altra mette a dura prova la tranquillità della mamma per i numerosi sintomi, non proprio piacevoli, che provoca. Cosa fare quindi in caso di forte fastidio? Come curare la gastrite in gravidanza con i rimedi naturali?

Se il dolore alla bocca dello stomaco è intenso, e interessa anche la gola, il collo e le spalle sin dietro allo sterno, a volte diventa insopportabile. Bisogna quindi correre ai ripari nel possibile. In gravidanza però si sa meno farmaci si assumono meglio è. Alcuni rimedi naturali efficaci per prevenire il fastidio possono essere:


    Dormire con più cuscini sotto la testa e le spalle, in modo di non avvertire la risalita degli acidi gastrici, e favorirne invece la discesa nello stomaco. Non sdraiarsi subito dopo aver mangiato.

    Non indossare vestiti troppo stretti per non peggiorare la situazione.

    Non fare nessun tipo di sforzo dopo aver mangiato.

    Masticare un pezzo di zenzero prima dei pasti.

    Consumare una centrifuga di spinaci e carote fresche.

    Assumere prima dei pasti il succo distillato delle patate.

    Prepararsi un infuso di finocchio (si dà anche ai neonati per le coliche), oppure mangiare del finocchio lessato o masticarlo a crudo. Questo è uno degli ortaggi che aiutano di più ad alleviare i sintomi della gastrite.

    L'idroterapia. Bagni, pediluvi, immersioni in acque termali, in gravidanza sono sempre un toccasana.

Per altre tisane invece o diluiti di erboristeria, chiedete prima al ginecologo, anche se sono naturali, non tutte le erbe sono sicure in dolce attesa.

Via | In erboristeria

Foto | Getty Images

  • shares
  • Mail