La paura degli estranei

bimbaE' incredibile come i piccoli passino dai super sorrisoni a ogni essere vivente, cani e gatti compresi, a nascondersi timidi tra i vestiti della mamma, sembra che il passaggio sia un punto naturale della crescita, la paura dell'estraneo spesso chiamata anche ansia da separazione dovrebbe iniziare circa al l'ottavo mese ed è causa di una vera e propria ansia da abbandono.

Dopo i sei mesi il nanerottolo riconosce perfettamente i volto di mamma e papà ed ha paura di chi non riconosce, ritenendoli addirittura fonte di minaccia, questo è il momento della percezione di sé come amano definirlo gli psicologhi, il bimbo distingue chiaramente se stesso dagli altri, un trauma.

Ovviamente la risposta a questo importante passaggio dipende anche dal carattere ma sembra che sia un momento quasi obbligato della crescita, cambiano le reazioni, unica accortezza consolarlo, crescere è davvero un' immensa fatica, mamma e papà sono l'unica e sola certezza della quotidianità.

Foto | Windoweb

  • shares
  • Mail