All'asilo con il chip, genitori tranquilli o maniaci del controllo?

asiloSe siete dei genitori super ansiosi e desiderate sapere in ogni istante dove sia vostro figlio preparatevi all'arrivo dei chip inseriti nei vestiti che grazie a un sistema di localizzazione permettono di sapere la posizione dei pargoli in tempo reale.

L'idea nasce dagli asili francesi che la applicheranno dal 2011 per ridurre i costi del personale di sorveglianza, nel caso il bimbo si allontani la direzione e i genitori verranno subito allertati via SMS.

L'idea non è nuova prima dei francesi, americani e giapponesi avevano già tentato la via del gps trova bimbi, ma questo è il primo tentativo europeo che se avrà successo probabilmente approderà anche in Italia.

Personalmente sono molto perplessa, oltre al fatto che, magari fra un millennio, i figli che verranno si appelleranno al diritto alla privacy, due sono i punti che non mi convincono, uno la sorveglianza data da un asilo ha come scopo non solo controllare che non si allontanino ma anche che non si facciano male, che non litighino, controllare dei bambini ha uno scopo educativo non solo per placare le ansie dei genitori, avvisare poi con un SMS lo trovo assurdo, io per esempio li leggo dopo ore e ore, nemmeno mi accorgo che arrivano.

Via | Italiainformazioni
Foto | Windoweb

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: