Liti tra i bambini al parco: come vi comportate?

Gioco in un parcoGià altre volte mi ero chiesta quale fosse il comportamento migliore da assumere al parco, quando i bambini litigano tra di loro o quando ce ne sono alcuni che tendono a comportarsi come bulletti. Il comportamento corretto da tenere, come sottolinea una lettrice di un mio precedente post, è parlare con la mamma del bambino agitato e cercare di alleggerire la situazione.

Il problema che mi pongo invece oggi è: quando le altre mamme diventano sorde o vedendo i loro pargoli devastare il parco pensano quanto siano dinamici ed energici e quanto invece siano lagnosi i nostri, che fare? Reagire? Andarsene?

Mi è capitato, poco tempo fa, di ritrovarmi per l'ennesima volta in una situazione del genere. Mia figlia sa che ha il diritto di difendersi, ma non è un tipo violento ed è anche piuttosto timida. Perciò di fronte al caos, si è seduta ad aspettare che gli altri si calmassero e le cedessero i giochi.

Non è servito a niente. Quando l'ho vista per terra, graffiata, che piangeva, ho tirato su baracche e burattini e me ne sono andata, sentendomi apostrofare come una che non lascia che i bambini trovino il modo di risolvere da soli i loro conflitti. Ebbene, ho deciso che d'ora in poi, lascerò che le altre mamme pensino di me quello che vogliono e penserò al benessere di mia figlia. Voi come vi regolate in questi casi?

Foto | Flickr

  • shares
  • Mail