Gelosia e rabbia post partum

bimbi

La depressione post partum, è una reale brutta esperienza, oggi testata e finalmente catalogata come malattia vera, fino a poco tempo fa veniva semplicemente ritenuta un capriccio femminile passeggero, ma prima di arrivare allo stadio di depressione credo ci siano molti passaggi, più o meno forti e naturali.

Per esempio avete mai provato un pizzico di gelosia nei confronti di vostro figlio, figlia? In ospedale tutti vengono a trovare il pargolo, tanti regali per lui,coccole, feste, complimenti, e tu povera mamma sfinita dal travaglio con in corpo solo dolori, e felicità perchè il momento è indescrivibile, non hai tutto il diritto di sentirti un pochino trascurata? Poi passa, perchè la meraviglia dell'essere mamma conquista ogni tuo pensiero.

E quando colma di stanchezza, ricoperta di pappa, con pochissime ore di sonno in corpo, al culmine dello stress fisico e psicologico, ti dicono “perchè non ci pensi tu? Sei a casa e ha i tempo libero.”, non vi è venuta voglia di strozzarli tutti, marito compreso? Tanto abbiamo tempo.

Non è depressione, non è malattia, ma sopravvivenza, altrimenti i nervi cedono e non ne vale la pena. Gelosia e rabbia hanno conquistato anche voi? Oppure siete riuscite a trascorrere i primi mesi di vita del pargolo in un idillio da favola? Se si svelateci il segreto, per favore.

  • shares
  • Mail