Cosa far mangiare ai bambini con dissenteria?

alimentazione bambini con dissenteria

Se i bambini soffrono di dissenteria, è bene curare bene la loro alimentazione: per diarrea si intende un'emissione frequenti di feci che non sono formate, sono molli, liquide, con diverse sfumature di colore. Può essere più intensa o meno grave, ma comunque va trattata al meglio per permettere al bambino di rimettersi presto, anche perché è molto fastidiosa.

Evitate di dare farmaci al bambino senza il parere del vostro pediatra: se presenta solo questo sintomo, nei primi giorni potete semplicemente limitarvi a curare l'alimentazione del bambino, ma se il problema persiste, allora meglio rivolgersi al medico curante del piccolo che sicuramente saprà consigliarvi al meglio. Ma vediamo l'alimentazione corretta per i bambini con dissenteria!

I bambini con dissenteria devono essere reidratati, con soluzioni orali che possono essere acqustati in farmacia, per ripristinare l'equilibrio idroelettrolitico del piccolo ed evitare disidratazione. Se vomita, dategliene pochi sorsi molto frequentemente.

Per quello che riguarda l'alimentazione del bambino con dissenteria, la dieta deve essere mantenuta normale, con qualche piccolo accorgimento. Se il bambino è ancora piccolo, potete continuare ad allattarlo al seno, mentre per i bambini più grandi con diarrea potete evitare di dare loro acqua naturale, acqua di seltz, tè, succo di frutta, dolci alla gelatina, brodo di pollo o bevande per uso sportivo, che non hanno il giusto apporto di zuccheri necessari per reidratare i bambini.

Se il vomito persiste e si manifesta più volte, allora portate il bambino dal pediatra o al pronto soccorso, perché potrebbero esserci dietro cause più gravi.

Via | Sapereesalute

Foto | da Flickr di smooshy

  • shares
  • Mail