Seguici su

Salute e benessere

Il 2 aprile è la Giornata mondiale dell’autismo contro pregiudizi e barriere

Il 2 aprile è la Giornata Mondiale per rflettere sull’autismo e sulle barriere e i pregiudizi ancora presenti!

Il 2 aprile è la Giornata Mondiale dell’Autismo. In Italia sono 400mila le persone che soffrono di questo disturbo, che colpisce 1 bambino su 80. La giornata è stata istituita nel 2007, per poter riflettere e parlare di questa condizione, per dire addio per sempre a tutti i pregiudizi e cercare di abbattere tutte le barriere che rendono la vita dei bambini autistici e delle loro famiglie più difficile.

Purtroppo ancora oggi chi soffre di autismo è guardato con diffidenza, perché le persone non conoscono cosa si nasconde in realtà dietro questa malattia, come dimostrato dalla recente strage di bambini nel Connecticut: la giornata di oggi ci permette di parlare dell’autismo e sfatare miti pericolosi.

La Giornata dell’autismo è stata istituita nel 2007 dall’Onu, per poter promuvoere la conoscenza di questo disturbo che colpisce moltissime persone: prima era semplicemente legata alla pazzia, mentre oggi sappiamo che ci sono molti autistici che riescono a condurre una vita “normale”. Ma, come sottolineato da Stefano Trasatti, direttore del sito SuperAbile, di autismo si parla ancora troppo poco. E a volte i media ne parlano male, come nel caso della strage del Connecticut.

Lo spettro autistico è vastissimo. Ci sono persone che hanno una vita normale. L’autismo non si può guarire ma esistono delle cure specifiche che possono migliorare le condizioni del singolo. In Italia sono stati fatti dei passi avanti enormi.

Per fortuna ci sono moltissime associazioni, come la Angsa, formata da genitori di bimbi autistici, che mettono in atto eventi per parlare di autismo, sollecitando anche le istituzioni a fare di più, soprattutto a informare maggiormente i genitori di bambini affetti da autismo sul fatto che non sono soli.

In Italia esistono diversi gruppi di mutuo auto aiuto. E’ fondamentale non farsi imprigionare i una gabbia d’angoscia. L’autismo disorienta molto più di altre forme di disabilità, ma può avere dei piccoli margini di cura. Si può intervenire con lentezza e costanza. E’ indispensabile, inoltre, evitare il fai da te. Le soluzioni miracolose non esistono ancora.

Via | Il Fatto Quotidiano

Leggi anche

mamma abbraccia figlia adolescente mamma abbraccia figlia adolescente
Scuola17 ore ago

Prepararsi per le gare scolastiche: incoraggiare i bambini

In questo articolo, esploreremo alcune strategie che possono aiutare i genitori a sostenere i propri figli nel processo di preparazione...

Mamma e figlio che fanno i compiti a casa Mamma e figlio che fanno i compiti a casa
Scuola3 giorni ago

La matematica a casa: rendere divertente l’apprendimento

Ecco qualche consiglio per rendere la matematica divertente e coinvolgente anche a casa. La matematica è spesso considerata una materia...

Bambina con occhiali da sole e orologio Bambina con occhiali da sole e orologio
Accessori4 giorni ago

Guida alla scelta dell’orologio perfetto per il tuo bambino: analogico o digitale?

Regalare un orologio a un bambino è un gesto ricco di significato, un vero e proprio passo verso la crescita....

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola5 giorni ago

Affrontare i problemi di linguaggio a scuola

In questo articolo esploreremo alcuni dei problemi di linguaggio e vedremo qualche consiglio per affrontarli. L’educazione è un diritto fondamentale...

bambini a lezione bambini a lezione
Scuola1 settimana ago

Strategie per migliorare la concentrazione a scuola

In questo articolo, esploreremo alcune delle strategie per migliorare la concentrazione a scuola. La concentrazione è una delle abilità fondamentali...

studentessa stressata studentessa stressata
Scuola1 settimana ago

Come gestire i malumori post-scuola

In questo articolo, esploreremo alcune strategie utili per affrontare i malumori post-scuola. I malumori post-scuola sono un fenomeno comune tra...

autostima dei bambini autostima dei bambini
Scuola2 settimane ago

Sviluppare l’autostima attraverso le attività scolastiche

Scopriamo quali sono le attività scolastiche che possono aiutare a migliorare l’autostima. L’autostima è un aspetto fondamentale per il benessere...

bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione bambina che sorride guardando il mappamondo e tanti manichini uniti, concetto di inclusione
Scuola2 settimane ago

Parlare di diversità e inclusione con i bambini

In questo articolo forniremo alcuni consigli utili per parlare di inclusione e diversità con i bambini. Parlare di diversità e...

Bambini bici zaino scuola parco Bambini bici zaino scuola parco
Crescita dei figli2 settimane ago

I molteplici benefici della bicicletta per lo sviluppo dei bambini

L’uso della bicicletta fin dai primi anni d’infanzia ha numerosi punti di forza, purché questa attività sia gestita in modo...

adhd adhd
Scuola2 settimane ago

Supportare i bambini con ADHD a scuola

Scopriamo cos’è l’ADHD e come aiutare i bambini a cui viene diagnosticata. L’ADHD, acronimo di Attention Deficit Hyperactivity Disorder, è...

studente universitario che dorme sui libri studente universitario che dorme sui libri
Scuola3 settimane ago

L’importanza del sonno per la prestazione scolastica

In questo articolo esploreremo l’importanza del sonno per la prestazione scolastica e forniremo alcuni consigli. Il sonno è un elemento...

bambino in difficoltà mentre studia bambino in difficoltà mentre studia
Scuola4 settimane ago

Sostegno per i bambini con difficoltà di apprendimento

I bambini con difficoltà di apprendimento possono affrontare sfide uniche nel loro percorso educativo. L’apprendimento è un processo fondamentale nella...